Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rotonda dei tonni suicidi addio. Approvata in municipio mozione che ne sancisce la rimozione

Il testo, presentato dal M5s, parla di messa in sicurezza dell'area

Più informazioni su

Genova. Approvata ieri durante la seduta del consiglio del municipio IV Media Val Bisagno, dopo un’ora e mezza di discussione, la mozione del gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle che chiede la rimozione dei “Tonni suicidi” dalla famosa rotonda di Molassana.

Il testo impegna il Presidente del Municipio ad attivarsi affinchè venga rimossa al più presso l’installazione tanto discussa, inaugurata nel 2016, per riqualificare la rotatoria che la ospita.

La mozione è stata approvata grazie ai voti del M5S e di FdI, Lega e Forza Italia che hanno mandato in minoranza il gruppo di maggioranza del PD. (9 favorevoli, 1 contrario, 8 astenuti).

“Siamo contenti di questo risultato, certo avremmo preferito che anche la maggioranza ed il PD votassero con noi unitamente la mozione, tuttavia il risultato di farla approvare è stato ottenuto ed è quello che conta – dice Lara Delpino, consigliera M5S e prima firmataria della mozione. Al di là dell’aspetto estetico, il cui gusto è soggettivo, i tonni suicidi rappresentano un pericolo costante per la viabilità. Lame di metallo poste all’interno della rotatoria pericolosissime e che possono aggravare mortalmente un incidente stradale”.

“La vera follia è stata quella di autorizzarne l’installazione – aggiunge Delpino in un nota stampa spendendo per giunta 9.000 Euro – Ora si faccia in fretta a rimuovere l’installazione e riqualificare la rotatoria, prima che qualcuno si faccia male.”