Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rari Nantes Arenzano, il presidente Nicola Zucca: “Partita bellissima, grande carattere” fotogallery

L'appello in vista della Serie A2: "Ci meriteremmo anche uno sponsor per provare a restarci"

Savona. Ancora una vittoria e sarà di nuovo Serie A2, per la Rari Nantes Arenzano. Al termine della partita vinta ieri a Savona, gara 1 della finale playoff con il Lerici, parla il presidente Nicola Zucca.

R.N. Arenano Vs Lerici

Un’ottima difesa con solamente 5 reti concesse agli avversari e 9 reti segnate da parte di sette giocatori diversi. “Sicuramente la squadra ha risposto al massimo – dichiara -. Però per prima cosa io, da ex portiere, volevo fare i complimenti al portiere del Lerici perché ha fatto una prestazione veramente di alto livello. Per il resto, sapevamo che era una partita dura, difficile com’è stata, però intanto portiamo a casa questa prima partita. A Lerici ci giocheremo tutto e mal che vada avremo ancora una possibilità in casa per provarci”.

Il Lerici nel secondo tempo si è rifatto sotto, restano sul meno 2 fino a metà del terzo. Ma i biancoverdi hanno reagito. “Sono ragazzi di carattere, ci hanno insegnato che non mollano mai, quindi la risposta c’è stata e la partita è stata bellissima“.

Diciassette vittorie su 18 gare in stagione regolare, 3 su 3 nei playoff. “La stagione ci ha visto dare il massimo – spiega Zucca -; l’inciampo che ci siamo fatti a Firenze non conta nulla, i ragazzi hanno reagito subito bene. È forse una delle migliori stagioni degli ultimi anni dell’Arenzano“.

La Rari Nantes Arenzano sta dimostrando di meritare la A2, dopo un solo anno di assenza. A tal proposito, il presidente lancia un chiaro appello: “Oltre a meritarci la A2, ci meriteremmo anche uno sponsor per provare a restarci in A2“.

Giocare a 30 chilometri da casa non è facile, ma i sostenitori dell’Arenzano non sono mancati all’appuntamento. “Arenzano e i suoi tifosi rispondono sempre quando c’è bisogno. So che il Comune ha qualcosa in caldo per noi. Speriamo che arrivi presto, comunque lo ringraziamo perché ci dà una grossa mano a tirare avanti, perché nella pallanuoto non è facile sostenere i costi di un impianto”.