Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pubbliche relazioni e cultura portuale nel Port Center di Genova

Un occasione per rilanciare l’importante struttura espositiva, che racconta il porto anche attraverso 40 postazioni interattive e che, da alcuni mesi, a ripreso la propria attività

Più informazioni su

Genova. Per adesso si riceve su appuntamento ma, da settembre, entrerà nel vivo l’attività dell’ufficio relazioni con il pubblico dell’Autorita di Sistema Portuale di Genova e Savona che ha trovato sede nei locali del Port Center, ai Magazzini del Cotone.

Un occasione per rilanciare l’importante struttura espositiva, che racconta il porto anche attraverso 40 postazioni interattive e che, da alcuni mesi, a ripreso la propria attività. “Il Port Center di Genova, che è stato uno dei primi al mondo – spiega il direttore generale della Porto Antico spa, Alberto Cappato – è una struttura che ci invidiano a livello internazionale. Dopo un momento di crisi abbiamo lavorato al rilancio del centro che, oltre ad essere sede dell’Ufficio relazioni del Porto. si connette alle altre strutture educative, come la città dei bambini e la biblioteca De Amicis, ci permette di aumentare la capacità dei nostri contenuti”. Nella struttura, quindi, trovano spazio anche gli uffici dell’Urp dell’Authority che si occupano di dare informazioni a cittadini, turisti e imprese.

“Noi siamo nell’ordine dei 1500 contatti ogni anno 600 solo nei primi mesi del 2019 – spiega il Presidente di Autorità Portuale, Paolo Emilio Signorini – che sono prevalentemente via mail o telefono, ma anche con numeri significativi per gli appuntamenti diretti. Una struttura cardine nel rapporto tra Porto e città. Uno degli elementi fondamentali, infatti, è proprio la frontline, ovvero quella struttura che si occupa di offrire informazioni alle diverse richieste che riguardano le attività portuali”.