Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Priaruggia, si sono svolti i Trofei Tullio Pizzorno e Vittorio Porta

Tra i 420 primeggiano Gabriele Venturino e Filippo Vulcanile, tra i Laser successo di Lorenzo Merloni

Genova. Domenica 23 giugno, organizzata dall’Unione Sportiva Quarto, si è svolta l’annuale regata per l’assegnazione dei Trofei challenge Porta e Pizzorno, rispettivamente per le classi Laser e 420.

La manifestazione ha riscosso un significativo successo malgrado le calme di vento che caratterizzano la situazione meteo della zona.

Merito anche dell’esperto comitato di regata presieduto da Pilla e composto da Ciccio Accinni e che ha saputo organizzare i posaboe per la più rapida posa del campo di regata e sfruttare al meglio le temporanee occasioni di dare la partenza. Sono state disputate due prove con un vento da 135 gradi sui due massimo tre metri al secondo mentre una terza prova ha dovuto essere interrotta per la caduta del vento.

Il Trofeo Tullio Pizzorno è stato vinto dall’equipaggio composto da Gabriele Venturino e Filippo Vulcanile del Circolo Nautico Ilva, che ha realizzato due primi posti, seguito dall’equipaggio femminile con Irene Stolfo e Camilla Mantero della Lega Navale Italiana Genova. Al terzo posto l’equipaggio di casa con Federico Bergamasco e Michele Conti, cioè l’Unione Sportiva Quarto che l’indimenticato presidente della Fiv e della Federazione Mondiale Beppe Croce usava definire “Il Nido di Priaruggia” per la quantità di campioni che sfornava.

Nella classe Laser, il Trofeo Vittorio Porta è andato a Lorenzo Merloni dello Yacht Club Italiano.