Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ponte Morandi, il 25 giugno la prima gettata del nuovo viadotto. Ci sarà anche il ministro Toninelli

E il 28 giugno oltre all'esplosione anche l'arrivo via mare dei primi pezzi dell'impalcato del "ponte-nave" costruito da Fincantieri

Genova. “Martedì 25 giugno faremo la prima gettata per quella che sarà la prima pila del nuovo ponte di Genova, per l’occasione sarà presente anche il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli”.

Generica

L’annuncio questa mattina dal sindaco e commissario Marco Bucci a margine della conferenza stampa sul bando per l’Hennebique. La gettata sarà quella per il basamento della pila 9, la prima che sarà alzata dalle aziende costruttrici.

“Il 28 giugno, nel giorno della demolizione del moncone est, avremo anche l’arrivo del primo impalcato del nuovo ponte, costruito alla Fincantieri di Castellammare di Stabia”. Il sindaco di Genova e commissario per la ricostruzione del viadotto Polcevera Marco Bucci scandisce il fitto cronoprogramma di cantiere della prossima settimana. “C’è molto interesse nel mondo per quello che avverrà quel giorno – aggiunge – e quindi io faccio un appello a tutti i cittadini, facciamo vedere quanto è bella e grande Genova. Sono certo che tutti i genovesi collaboreranno, che non ci saranno situazioni difficili”.

In vista dell’abbattimento con esplosivo Bucci ha annunciato anche due nuove assemblee pubbliche. Si tratterà di appuntamenti tecnici, il sindaco non sarà presente, rivolti alla popolazione che abita o lavora nell’area da evacuare o in quella della “cintura” di sicurezza. Le assemblee si svolgeranno mercoledì 26 giugno alle 18 alla scuola Gaz di Certosa, e alle 19e30 al centro civico Buranello di Sampierdarena, i due quartieri a nord e sud del ponte.

Oggi è prevista una nuova riunione tra struttura commissariale e team di costruttori e demolitori, per un’ultima revisione sul piano di evacuazione ma anche di ricostruzione ma anche per discutere l’organizzazione della viabilità. “Per quanto riguarda le strade cittadine – spiega Bucci – tra oggi e martedì contiamo di avere buone notizie sull’apertura di via 30 giugno, mentre dovremo discutere con Autostrade affinché sia possibile far riaprire il tratto della A7 tra Bolzaneto e Genova Ovest in tempo per gli imbarchi dei traghetti serali. Ad ogni modo – conclude il sindaco – alle 22 tutte le strade saranno riaperte”.