Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ponte Morandi: dentro il cantiere prima della demolizione delle case e delle pile 10 e 11 fotogallery

Nel frattempo sul sito della struttura commissariale, una sezione ad hoc sulla demolizione delle pile 10 e 11

Genova. Un lavoro continuo, costante, un andirivieni di camion e persone coordinate in modo impeccabile. Le aziende incaricate alla demolizione e ricostruzione del ponte si preparano per la demolizione delle pile 10 e 11. Grazie alla struttura commissariale è stato possibile visitare il cantiere a circa una settimana dalla detonazione che farà implodere le pile strallate e le case sottostanti. Gli appartamenti di via Porro sono ormai sono scheletri vuoti, in gran parte privi delle finestre. La parietaria cresce indisturbata tra le aiuole.

ponte morandi, pile 10 e 11

Intanto, in vista del 28 giugno, la data ormai più probabile per l’implosione, proprio sul sito della struttura commissariale è stata attivata una sezione ad hoc, per le informazioni legate alla demolizione delle pile 10 e 11 con l’esplosivo. Le persone totali da evacuare saranno 3170 (da piano della Protezione Civile).

Non solo l’elenco dei civici interessati dall’evacuazione (clicca qui), ma anche dei civici dell’area 300 – 400 metri, soggetti al divieto temporaneo di stazionamento e soggiorno all’aperto dalle 8 alle 15 (clicca qui).

Intanto sono stati attivati qualche giorno fa e lo saranno fino a cessate esigenze i tre info point della Protezione civile, in cui i volontari sono a disposizione della cittadinanza per rispondere a ogni domanda e raccogliere eventuali segnalazioni in merito alla demolizione. Gli info pont si trovano in: via Cappello angolo via Fillak, via Pellegrini 11 (Campasso) e via Gaz c/o Istituto Comprensivo Caffaro dalle 8 alle 19.

Slittano di un giorno anche gli orali degli esami di maturità, per tutta la città. Ancora da definire completamente le questioni di viabilità: è certo che verranno stoppate le tratte ferroviarie Genova-Acqui e Genova-Busalla-Arquata Scrivia.

Diffusi anche i consigli sui comportamenti da tenere:

Entro 300 metri:

Lasciare libere le abitazioni dell’area con finestre chiuse, persiane chiuse e/o tapparelle abbassate. Lasciare spenti gli impianti di condizionamento. Allontanarsi dalle abitazioni con eventuali animali domestici entro le 7 del mattino. Dalle 6 del mattino sarà attivo un servizio navetta bus Amt con partenze da: via Fillak altezza via Brin e via Fillak altezza via Campasso

Non sarà possibile rientrare prima delle ore 22, secondo le indicazioni della Protezione Civile. Tutti i veicoli andranno spostati secondo le indicazioni del Comune di Genova.

Inoltre, si consiglia di spostare dagli spazi esterni (balconi/terrazzi) piante, tavoli, sdraio o piccoli oggetti per evitare il possibile accumulo di polvere su questi ultimi.

area evacuazione demolizione pile 10 e 11 ponte morandi

Tra i 300 e 400 metri:

Se desiderato, sarà possibile lasciare la zona entro le 8. In questo caso, non sarà possibile rientrare prima delle ore 15. Per chi preferisce restare a casa, non si potrà uscire tra le 8 e le 15. Si dovrà restare in casa con finestre chiuse, persiane chiuse e/o tapparelle abbassate dalle 9 alle 15. Per ulteriore precauzione, non trattenersi vicino alle finestre e porte-finestre durante le operazioni (tra le 9 e le 12).

Otto i punti di accoglienza al coperto (ad ogni nucleo familiare verrà assegnato un punto di accoglienza), dove chi vorrà potrà essere accompagnato con bus navetta forniti da Amt, Saranno forniti i pasti o con pasti veicolati presso i punti di accoglienza o con ticket da utilizzare presso ristoranti e bar in via di convenzione

Le auto dovranno essere spostate dal raggio di evacuazione. La struttura sta predisponendo un’area parcheggio (presso Ikea) con navette di Amt che porteranno le persone ai centri di accoglienza a cui saranno assegnati. È in fase di realizzazione il piano globale di mobilità che sarà reso pubblico non appena disponibile.