Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ponte Morandi, dal governo 210 mila euro di rimborso a Tursi per il mancato gettito fiscale. Bucci: “Ennesimo segnale di vicinanza”

La nota del Viminale. La cifra calcolata per gli immobili nei dintorni del ponte Morandi per le annualità 2019 e 2020

Più informazioni su

Genova. 210mila euro per il Comune di Genova: è il rimborso, ufficializzato dai ministri Matteo Salvini e Giovanni Tria, formalizzato per ciascuna annualità 2019 e 2020, calcolato sulla base della stima dei minori gettiti fiscali per gli immobili nei dintorni del ponte Morandi. Lo fa sapere, in una nota, il Viminale.

“Felice di aver rispettato un altro impegno con Genova e i genovesi – ha commentato il ministro Salvini – non dimentico i funerali delle vittime del crollo, le aspettative della città, le richieste di aiuto. La settimana prossima tornerò a Genova per vedere di persona i progressi dei lavori e fare il punto della situazione: forza Zena!”.

Immediati i ringraziamenti del sindaco di Genova e commissario Marco Bucci: “Ringrazio il Ministro dell’Interno Matteo Salvini per questo ulteriore segnale di vicinanza alla città di Genova da parte sua e del Governo – è il commento del sindaco. “La nostra città non si è mai fermata di fronte alle conseguenze della tragedia di ponte Morandi ed è anche grazie alla vicinanza delle istituzioni e ad un confronto continuo e costante con il ministro Salvini e altri membri del Governo se stiamo riuscendo ad ottenere risultati che porteranno al rilancio di Genova”.