Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Lavoro, democrazia, antifascismo”. Alla Sala chiamata anche Landini all’assemblea della Cgil

Più informazioni su

Genova. E’ stata organizzata non a caso a Genova l’assemblea della Cgil intitolata “Lavoro, democrazia, antifascismo” a cui hanno partecipato, tra gli altri, il segretario generale del sindacato Maurizio Landini e il giurista Giovanni Maria Flick.

Tra i temi affrontati la disoccupazione. “Sarebbe utile smettere di dar dei numeri e affrontare la situazione – ha detto Landini – c’è bisogno di politiche radicalmente diverse rispetto a quelle che sono state fatte fino ad oggi”. Landini è stato interpellato sui dati Istat sull’occupazione di aprile. “C’e’ una disoccupazione giovanile che non si sblocca e nel Mezzogiorno è ancora più alta e stanno aumentando i giovani che se ne vanno dall’Italia”, sottolinea Landini.

“Se si vuole davvero dare lavoro anche a chi non ce l’ha e soprattutto fare in modo che nessuno che lavora sia povero, questo è l’elemento che va cambiato – spiega Landini -. I numeri confermano che non siamo usciti da questa situazione, stiamo peggio degli altri paesi europei”.

Di crisi ha parlato anche il segretario della Camera del Lavoro di Genova, Igor Magni: “Oggi molti settori sono in crisi. Solo per citarne alcuni, commercio, servizi e terziario vivono una regressione dovuta alla crisi economica, ma anche alle specificità di un territorio che si è ripiegato su se stesso. La città si svuota lentamente: nel 1971 eravamo 800 mila oggi circa 580 mila a causa dell’insicurezza sociale, delle minori nascite e anche da un flusso migratorio in uscita aumentato di consistenza negli ultimi anni”.

“Oggi ci troviamo in un momento di grande difficoltà anche di prospettiva, perché nella nostra Regione, in città e certamente a livello nazionale – continua Magni – mancano politiche di medio lungo termine”.

Magni ha fatto riferimento anche al disastro di ponte Morandi ma anche alle vicende Rinascente, Piaggio, Qui Gruoup e della situazione in fase di avvio e verifica di Arcelor Mittal, ma anche alla manifestazione contro il comizio di Casapound.