Il giovane corriere con 6 chili di droga e lo "zio" genovese, doppio arresto per spaccio nei vicoli - Genova 24
In manette

Il giovane corriere con 6 chili di droga e lo “zio” genovese, doppio arresto per spaccio nei vicoli

La polizia di stato ha bloccato un fiorente business di crack e marjiuana nella zona della Maddalena

Generica

Genova. Portavano avanti da tempo un business incentrato sullo spaccio di marijuana e cocaina nei vicoli di Genova. Per un 21enne, nigeriano, e un 54enne, genovese, sono scattate le manette.

L’arresto da parte della polizia. I due avevano la loro base in un appartamento nella zona della Maddalena, già da qualche giorno oggetto di osservazione da parte dei “falchi” della squadra mobile, appostati in zona.

Lo scorso pomeriggio, dopo aver assistito a un verosimile passaggio di droga sul portone, gli agenti hanno deciso di fermare l’acquirente trovandolo in possesso di una dose di crack. Poco dopo un’altra situazione identica. Ed è scattata l’irruzione nella casa dei pusher.

Il 54enne italiano è stato sorpreso con altre 20 dosi, oltre 400 euro in contanti e un bilancino di precisione.

Nell’ambito delle immediate indagini conseguenti all’intervento, sviluppate dalla sezione antidroga, gli investigatori hanno scoperto che, nel medesimo circuito di spaccio, era in arrivo alla stazione di Brignole, a bordo di un treno, un corriere con svariati chili di cannabis.

Pertanto, con l’ausilio dei colleghi della Polfer, lo hanno intercettato. Il giovane nigeriano aveva con sé 6 chili di marijuana nascosti in un trolley. Si era appena approvvigionato dello stupefacente da smerciare tra i vicoli.