Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

I palazzi di Certosa come i piloni della soprelevata: opere di street art per rilanciare il quartiere

Il progetto prende il via il 13 luglio e vedrà protagonisti i migliori artisti nazionali e internazionali

Più informazioni su

Genova. 10 opere di street art realizzate dai migliori artisti italiani e internazionali su altrettante facciate di diversi stabili del quartiere di Certosa, in Valpolcevera. Si chiama On The Wall, il progetto che realizzerà nella zona, una delle più colpite per il crollo e il cantiere di ponte Morandi, in una galleria d’arte a cielo aperto.

Gli interventi avverranno a partire dal 13 luglio e in un periodo di tempo molto concentrato. Il progetto è stato voluto dal Comune di Genova con la collaborazione di Walk The Line, la rete che già ha trasformato completamente i piloni della soprelevata di Genova, insieme a Linkinart.

“Un percorso di rivalutazione del tessuto urbano che farà volgere nuovamente lo sguardo verso l’alto – spiegano gli organizzatori – un processo massivo di rigenerazione dello spazio in grado di rivestire grande rilevanza sociale, un progetto capace di mettere in moto processi virtuosi e di evoluzione culturale. Una performance unica e inedita per Genova, grazie alla quale poter ammirare l’arte urbana in un museo a cielo aperto non elitario e perennemente fruibile gratuitamente da tutti”.

Generica

Gli artisti che prenderanno parte al progetto saranno svelati da oggi all’inizio della manifestazione. Il tutto sarà accompagnato da eventi collaterali, esibizioni musicali e interventi artistici di diversa natura.

Alla realizzazione del progetto hanno collaborato come sponsor Iren, Slam, Enel, Fiumara Centro Commerciale, Amt e Filse come partner, e ancora i partner tecnici Colori Tassani – Kobrapaint.com – Nacanco Nove – Conservatorio Niccolò Paganini di Genova – Istituzione statale AFAM – Macciò – Carrozzeria Torino Ge – GLFC – Genova Liguria Film Commission.