Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genovesi competitivi alla Coppa del Mondo di Poznan

Un quinto ed un sesto posto per i vogatori liguri impegnati contro i migliori del mondo nella città polacca

Si chiude con un quinto e un sesto posto l’esperienza dei vogatori liguri in Coppa del Mondo a Poznan. L’otto, con in barca capovoga Davide Mumolo (Fiamme Oro-Elpis Genova), poi il finanziere Paolo Perino (cresciuto nella Sportiva Murcarolo) e Cesare Gabbia (Marina Militare-Elpis Genova), si qualifica alla finale, eliminando la Polonia nel recupero, e poi gareggia ad alta intensità per duemila metri nell’ultimo atto della competizione.

Sesto posto per la barca dei tre genovesi, ma a differenza degli Europei di Lucerna con un divario decisamente diminuito dalle principali potenze dell’Ammiraglia mondiale. Quattro secondi di distanza dal Canada, medaglia di bronzo con Nuova Zelanda  e Australia, quarta e quinta, molto vicine. Vince la Germania. Segnali di crescita a meno di due mesi dai Mondiali di Linz con i palio, in questa specialità, 5 pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020. Ora Mumolo, Gabbia e Perino affronteranno un nuovo raduno a Piediluco a partire da domenica prossima.

Termina al quinto posto, nel singolo PR2, la finale di Gian Filippo Mirabile, alfiere della Sportiva Murcarolo. Davanti a lui gli avversari di Olanda, Canada Ucraina e l’azzurro Daniele Stefanoni.