Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa: a meno di un mese dall’inizio del calciomercato ecco le spese “obbligate”

Resta l'incognita Radu, visto che l'Inter pare intenzionato a non cederlo completamente

Genova. Una squadra in gran parte da rifondare, visto com’è andata. In attesa di capire se sarà ancora Cesare Prandelli a sedere anche l’anno prossimo sulla panchina del Genoa, il Grifone si appresta ad affrontare il calcio mercato estivo con la consapevolezza di avere già sul groppone alcune spese, che scatteranno il primo luglio, ossia all’inizio dell’apertura delle trattative (ultimo giorno il 2 settembre).

Intanto è ufficiale l’obbligo di riscatto di Lukas Lerager, visto che il danese (1993) era arrivato a gennaio dal Bordeaux con l’opzione del pagamento dell’intero cartellino legato al numero di presenze del centrocampista in maglia rossoblù: il 50% del totale, condizione soddisfatta a partire dalla gara contro il Torino: 6 milioni il prezzo del centrocampista che dovrà dimostrare di valerli tutti, visto che in questa seconda parte di stagione non ha certo dato il meglio di sé.

Altro “carico” non da poco è il riscatto di Stefano Sturaro: il prestito deciso a gennaio è diventato cessione a titolo definitivo a 16,5 milioni. La clausola era irrisoria: si è trasformato in cessione a titolo definitivo perché il Genoa doveva raccogliere almeno un punto in campionato. Il giocatore così scalza Lapadula come il più costoso della storia del Grifone: in totale 18 milioni, se si conta anche il milione e mezzo del prestito.

Altri 8 milioni servono per il riscatto di Luca Mazzitelli dal Sassuolo, obbligatorio anche questo. Il centrocampista ventitreenne, per cui il Genoa ha speso un milione per il prestito, ha una cifra di riscatto, secondo il sito Transfermarkt, fissata a 8 milioni.

Sul banco sicuramente anche la questione Ionut Radu. Il portiere rossoblù ha incrementato il valore di mercato dai 3 milioni di inizio stagione ai 12 milioni attuali, sempre secondo Transfermarkt. Il 30 giugno scade il prestito dall’Inter e la società neroazzurra, secondo fonti legate ai milanesi (FcInterNews), ci avrebbe ripensato. Non più palla in mano completamente al Genoa, ma possibile ri-acquisto, con ulteriore prestito ai rossoblù per un anno. Nel mezzo, secondo inter-news.it, potrebbe entrare il riscatto di Eddie Salcedo da parte della squadra allenata da Antonio Conte, per 8 milioni.