Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gambino, “Circa 300 persone nei centri di accoglienza, un migliaio di ticket”

Più informazioni su

Genova. “Il ponte si è adagiato sulla propria ombra con un’implosione perfetta”. Il consigliere delegato alla Protezione Civile, Sergio Gambino, parla di una demolizione andata secondo quanto previsto, sia per l’implosione, vera e propria, che per le dinamiche di spargimento delle polveri che: “Non dovrebbero avere superato i 300 metri“.

Generica

Qualche ritardo c’è stato, dovuto al sospetto, in un caso fondato, che ci fossero ancora delle persone negli appartamenti del Campasso. Ma, dopo una ventina di minuto la situazione si è risolta. Per il resto, invece, tutto secondo, anzi meglio, delle previsioni.

“Le persone avevano lasciato già tutte le aree intorno alle 7.30 – spiega – prima ancora di quanto previsto e, attualmente, abbiamo molte meno persone nei centri di accoglienza, circa 300 rispetto a una stima massima di 1400. Il luogo dove sono state destinate più persone, circa 200, è l’Rds Stadium, mentre una settantina sono alle piscine lago Figoi”.

“Un migliaio, invece, sono stati i ticket distribuiti – prosegue Gambino- oltre a un migliaio di pasti veicolati perché abbiamo sul campo circa 600 persone tra polizia, volontari e polizia locale, che devono presidiare le aree evacuate”. Per ora, invece, nessuna notizia relativa agli orari di rientro.

“Le tempistiche sono legate alle rilevazioni delle centraline, sopratutto per l’amianto – conclude – che saranno portate in laboratorio per esami. Pensiamo di avere notizie per le 21, siamo fiduciosi ma siamo pronti, ovviamente, a qualsiasi evenienza”.