Come passa il tempo

Erzelli, la discarica abusiva cresce ancora. Nessun intervento da aprile

L'area è privata e il comune non può intervenire direttamente

Genova. Non solo non è stato fatto nessun intervento di rimozione, ma addirittura è “cresciuta” con nuovi “arrivi”. Stiamo parlando della discarica abusiva sorta all’interno degli spazi degli Erzelli, segnalata su queste pagine lo scorso 1 aprile.

E non era uno scherzo: elettrodomestici e materassi, a cui si sono aggiunti mobili e rifiuti vari. A denunciarlo, ancora una volta, alcuni attivisti di “Cornigliano la Rinascita”, che da anni si batte per la riconversione dei tanti spazi “svuotati” del popoloso ex quartiere industriale di Genova.

La zona interessata dalla discarica è in realtà area privata, come aveva spiegato l’assessore Campora durante un question time in Sala Rossa il mese scorso, per cui la civica amministrazione non può intervenire direttamente.

Il comune, però, può metterci il “peso” per spingere il proprietario a provvedere alla rimozione o per lo meno alla messa in sicurezza l’area; ogni giorno che passa il cumulo aumenta: gli Erzelli non sono mai stati così frequentati.

leggi anche
discarica abusiva rifiuti erzelli
Desolante
Erzelli, nuovi insediamenti “hi-tech”: la discarica abusiva di elettrodomestici
Generica
Questa mattina
Erzelli, fuoco alle sterpaglie lambisce bombole di gpl. L’intervento dei Vigili del Fuoco