Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Dl Crescita e possibile disimpegno di Arcelor Mittal, Benveduti: “Urgente incontro al Mise”

L'assessore ligure: "Pacta servanda sunt"

Più informazioni su

Genova. “Pacta servanda sunt: i patti devono essere mantenuti per la credibilità internazionale del Paese. Una potenza industriale di livello mondiale come l’Italia non può rinunciare alla produzione di acciaio. È urgente un incontro al Mise per chiarire le reali intenzioni del ministero sullo stabilimento ex Ilva di Taranto, dopo l’allarme lanciato da Arcelor Mittal”.

Lo chiede l’assessore della Regione Liguria allo Sviluppo economico Andrea Benveduti, con un post su Facebook, commentando la possibilità che il ‘Decreto Crescita’ cancelli le tutele legali esistenti fino al completamento del piano di risanamento ambientale dello stabilimento.

“I programmi di risanamento, così come concordati, sono la strada per coniugare la doverosa attenzione per la salute pubblica e la necessità di tutelare occupazione e strategia industriale del Paese”, rimarca Benveduti