Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Diego Picollo torna a vincere nella Marcia della Ciliegia risultati

Doppietta per i Maratoneti Genovesi che trovano anche la vittoria femminile di Silva Dondero

Sant’Olcese ha ritrovato il classico appuntamento con il podismo in occasione della consueta “Marcia della Ciliegia” che ha richiamato oltre 60 atleti da Liguria e Piemonte. Appuntamento importante questo che ha visto tornare alla vittoria Diego Picollo dopo un periodo difficile dal punto di vista delle prestazioni che sembra quindi superato con slancio. Picollo sale sul gradino più alto del podio completando i 6 km del tracciato in 23’47”, tempo nettamente migliore di tutti gli altri e unico a restare sotto i 24’ complessivi. 

Giornata che arride quindi ai colori dei Maratoneti Genovesi visto che oltre alla vittoria assoluta, il team biancoceleste colleziona anche la vittoria femminile con la sempre presente Silva Dondero che chiude in 25’58” al settimo posto nella classifica generale. 

Tornando al podio assoluto dietro a Picollo si piazzano Giuseppe Fedi del Gau e Federico Balzano della Delta Spedizioni. I due giungono con un ritardo superiore al minuto rispetto al vincitore, ma danno vita ad un bel testa a testa vinto da Fedi per soli 4”. 

La giornata positiva dei Maratoneti Genovesi comunque è confermata anche dal quarto posto di Carlo Rosiello e dal sesto di Andrea Rattazzi. Buona prestazione anche di Giorgio Grella che è il migliore per la Cambiaso Risso con il suo quinto posto, mentre a completare la classifica dei primi dieci troviamo Andrea Beoldo della Sisport, Riccardo Prometti degli Zena Runners e Francesco Rossi della Podistica Valpolcevera. 

Il podio femminile, infine, si completa con Silvia Bolognesi della Cambiaso Risso che paga un netto distacco dalla Dondero chiudendo 16^ assoluta in 29’54”, e con la sempre combattiva Susanna Scaramucci che collezione l’ennesimo podio per lei e per i Maratoneti Genovesi salendo sul gradino più basso del podio, battendo la concorrenza della compagna di squadra Kirsica Kuusla che termina poco dietro al quarto posto