L'obiettivo

Demolizione Ponte Morandi, il sindaco: “Vogliamo rendere Genova la più grande città del Mediterraneo” fotogallery

"Il ritardo di 37 minuti? Abbiamo dovuto abbattere una porta blindata, era stata segnalata una persona all'interno"

Genova. “Non è vero che Genova sta rinascendo ed è ripartita: è sempre stata su un percorso di crescita, che oggi abbiamo accelerato ancora di più. Vogliamo fare di Genova la più grande città del Mediterraneo e certamente una città che può competere con tutta Europa. Questo è il nostro obiettivo e ce la faremo”. Usa parole di speranza e orgoglio il sindaco di Genova Marco Bucci per commentare la demolizione del ponte Morandi e fare il punto sullo stato delle operazioni.

Bucci rivela le ragioni per cui l’esplosione è avvenuta con 37 minuti di ritardo: “Era stata segnalata la presenza di una persona in un appartamento chiuso da una porta blindata: abbiamo dovuto spaccare la porta per entrare a controllare”. Per il resto, tutto come da programma: “Dal punto di vista tecnico la procedura è stata rispettata al 100% e al momento siamo in linea con il piano. Le centraline di Arpal stanno già funzionando, ora aspettiamo i dati negli orari fissati. Dai punti di raccolta ho informazioni positive, tutto va come pianificato. I primi risultati arriveranno intorno alle 17, quelli successivi alle 21: sulla base di quei risultati prenderemo le decisioni del caso”.

“Ringrazio tutti quelli che hanno collaborato oggi, dalle forze armate ai demolitori – ha poi detto il sindaco – Hanno fatto un grande lavoro, che va riconosciuto anche perché un’operazione di questo tipo mi hanno detto gli esperti che non ha uguali, non è mai stata fatta in un centro abitato come quello di Genova. Siamo contenti di questo successo. Ringrazio anche i ministri e la Regione per essere qui, è un bel segnale di vicinanza”.

leggi anche
demolizione ponte morandi levante
Dinamite
Ponte Morandi non c’è più: tra cascate d’acqua l’esplosivo fa crollare le pile 10 e 11
Generica
Alle 9
Esplosione Morandi, gli incursori dell’esercito spiegano come l’esplosivo al plastico taglierà gli stralli
Generica
Ci siamo
Esplosione ponte Morandi, via alle prime evacuazioni: trasferiti in albergo anziani e disabili
Forze dell'ordine e mezzi di trasporto
Maxi spiegamento
Esplosione ponte Morandi, in campo oltre 400 uomini delle forze dell’ordine
Generica
Fiato sospeso
Vecchio Ponte Morandi, non ci mancherai tu ma il simbolo di un coraggio che l’Italia ha perso
Nuovo ponte di Genova
Parola ai tecnici
Nuovo viadotto Polcevera, Fincantieri: “Finiremo di costruire a ottobre”
demolizione ponte morandi levante
28 giugno
Un anno fa la demolizione di Ponte Morandi, ora un cavillo rischia di bloccare il nuovo viadotto