Sportelli

Dagli animali alle auto: gli interrogativi dei cittadini agli infopoint per l’esplosione ponte Morandi

Sono aperti da oggi, dalle 8 alle 19, in via Capello e in via Gaz

Genova. Chiedono dove parcheggiare la macchina, o a chi affidare la suocera, come comportarsi con cani, gatti e pesci nell’acquario, ma anche se esista un posto dove stare e dove non si senta parlare, ancora, di ponte.

Via Capello e via Gaz, a sud e a nord del ponte che – presto – sarà abbattuto con l’esplosivo. Qui si trovano gli infopoint attivati dalla struttura commissariale per la ricostruzione di ponte Morandi e che resteranno aperti fino al giorno dell’implosione delle pile 10 e 11, la cui data non è ancora certa.

I cittadini della zona interessata alle strategie di sicurezza sono stati informati puntualmente anche con il passaggio porta a porta di polizia locale e protezione civile ma alcuni interrogativi sono rimasti aperti. L’impressione è che nel point di Certosa si viva con più apprensione l’operazione rispetto a quello di via Capello, forse perché il quartiere rischia di essere – in quel giorno – maggiormente isolato.

Generica

Qualcuno chiede di pasti e cene, di notti in albergo, ma anche e soprattutto tranquillità. Come un residente sotto l’elicoidale di raccordo tra il viadotto Polcevera e il casello autostradale. “Non ci preoccupa stare un giorno lontano da casa – dice – ma vorrei che mia moglie, malata, e mio figlio, piccolo, fossero ospitati una struttura dove non si parli in continuazione di ponte, non ne possiamo più”.

leggi anche
Tecniche mitigazione esplosione ponte Morandi
Passaggi
Ponte Genova, l’esplosione potrebbe avvenire in un giorno feriale. Bucci: “Arriva il primo pezzo del nuovo viadotto”
assemblee pubbliche esplosione ponte morandi
L'incontro
Certosa, contestazioni all’assemblea pubblica sull’esplosione di ponte Morandi. Bucci: “Pile 10 e 11 giù il 28 giugno”