Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Centro, trafuga profumi di lusso. L’arresto della polizia locale e divieto di dimora a Genova

In auto trovati altri profumi sottratti ad altri negozio

Più informazioni su

Genova. Nel pomeriggio di ieri in via XX Settembre, una pattuglia della Polizia Locale, grazie alla collaborazione con il personale di sorveglianza di un esercizio commerciale della via, ha fermato un uomo, poi identificato come un quarantenne cittadino georgiano, in Italia da qualche settimana, che aveva appena sottratto due flaconi di profumo all’interno del negozio.

I due profumi, di marca prestigiosa e del valore di circa trecento euro, sono stati trovati durante la perquisizione all’interno di una borsa appositamente schermata che l’uomo portava con sè. Gli agenti hanno trovato addosso all’uomo anche le chiavi di un autoveicolo, che sono andati a controllare nel vicino parcheggio di Piccapietra.

Sul mezzo, noleggiato dal cittadino georgiano in un aeroporto milanese al momento del suo arrivo in Italia, sono stati rinvenuti altri tre flaconi di profumi pregiati, per un valore di circa cinquecento euro. Grazie agli scontrini e ricevute fiscali trovati a bordo gli agenti hanno ricostruito almeno una parte delle tappe del viaggio italiano dell’uomo, mentre dai timbri sul passaporto è stato possibile accertare una serie di ingressi in Italia, con cadenza circa annuale, che hanno fatto pensare a una particolare “passione” per i prodotti italiani del lusso da parte dell’uomo, che è stato arrestato. Questa mattina con rito direttissimo l’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto e imposto il divieto di dimora nel territorio del Comune di Genova per il cittadino georgiano.