Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Centro storico e porto antico, arriva il sistema di consegne merci con mezzi elettrici foto

Accordo tra Comune e privati per ridurre le emissioni nella zona più turistica di Genova

Genova. Da progetto diventa realtà il sistema di consegne merci a impatto zero nel centro storico di Genova. Il progetto, a costo zero per la pubblica amministrazione grazie al coinvolgimento di privati, è stato presentato questa mattina nel salone di rappresentanza di palazzo Tursi e vede la collaborazione fra il Comune di Genova, la Camera di Commercio, le associazioni di categoria insieme a Invia, Eco Consegne e Poste Italiane.

Il servizio, già attivo con alcuni mezzi, non sostituisce, per ora, i corrieri tradizionali, ma ne integra il lavoro arrivando anche nelle zone a traffico limitato. L’organizzazione di Invia prevede un centro di raccolta nella zona di distribuzione, 800 metri quadri nell’edificio Metellino, al porto antico.

“L’anno scorso avevamo consentito ai veicoli merci con motore elettrico e non solo alle auto e moto private di accedere nelle ztl senza limiti di orario e gratuitamente – dice l’assessore alla Mobilità del Comune di Genova Stefano Balleari – ora offriamo un ulteriore incentivo”. Secondo il presidente della Camera di Commercio di Genova Luigi Attanasio “la consegna delle merci in modalità green è un elemento di attrattività per una città che punta a essere smart city”.

Alla presentazione anche il presidente di Eco Consegne Paolo Dal Lago e l’ad di Quiris Holding, azionista di Eco Consegne, Umberto Risso. L’obbiettivo dell’operazione è avvicinarsi ad avere entro il 2030 zone di logistica urbana senza emissioni di gas serra secondo quanto previsto dalla Commissione europea.