Centro storico, arriva il maggiordomo di quartiere: si occuperà di consegne e piccole commissioni - Genova 24
Il progetto

Centro storico, arriva il maggiordomo di quartiere: si occuperà di consegne e piccole commissioni

Sperimentazione fino al 10 agosto in vico Casana e via Luccoli: si occuperà delle piccole incombenze per anziani e commercianti

Generica

Genova. Prende il via oggi a Genova, in via sperimentale, il servizio denominato ‘Maggiordomo di Quartiere’, a disposizione di lavoratori e cittadini di via Luccoli e Vico Casana per commissioni, consegne, piccole manutenzioni e cortesie di vicinato. L’iniziativa – nata da un progetto di Regione Liguria (assessorati alle Pari Opportunità e alle Politiche sociali) con partner operativi Confindustria e Confesercenti e con la collaborazione del Comune di Genova – è stata presentata stamani dagli assessori regionali Sonia Viale, in rappresentanza anche dell’assessore Ilaria Cavo, e dell’assessore comunale Paola Bordilli.

A partire da oggi e fino al 10 agosto due persone della Cooperativa Sociale Agorà saranno a disposizione nell’edicola di Piazzetta Luccoli, da lunedì a sabato con orario 8-18, per attività come ricevimento pacchi e consegna agli esercizi di zona e a domicilio, pagamento di bollettini e ricevimento posta, monitoraggio degli anziani, ritiro di ricette e consegna farmaci. Il servizio, coordinato da Confesercenti Genova, fa parte del progetto regionale ‘Dal Welfare aziendale al Welfare territoriale’ finanziato da Regione Liguria con risorse del Dipartimento nazionale per le Pari Opportunità e realizzato da Regione Liguria con la progettazione operativa di Confindustria Liguria per favorire la conciliazione vita-lavoro. “Sono convinta che questa sperimentazione sia la strada giusta per rispondere alle necessità delle persone impegnate in piccole attività commerciali, artigianali, professionali e che abitano in questo quartiere – ha detto Viale – È un modo nuovo di rispondere alle sfide del nostro tempo, per il benessere della comunità: lavoratori, famiglie e tanti anziani”.

“Quello che vogliamo offrire al territorio è un servizio, in fase sperimentale, che speriamo possa essere ben presto esteso – afferma Ilaria Cavo, assessore alle Pari opportunità di Regione Liguria – L’obiettivo, per l’estate 2019, è mettere al servizio dei cittadini e dei lavoratori delle zone di via Luccoli e Vico Casana un aiuto che possa semplificare la loro vita nel quotidiano, migliorando sempre più la conciliazione vita-lavoro, con l’ampliamento dell’offerta dei servizi e con il massimo coinvolgimento delle associazioni di categoria e degli ordini professionali, favorendo quelle cortesie di buon vicinato che migliorano la vita della comunità”.

leggi anche
Maggiordomo Quartiere
Mano tesa
Il “maggiordomo di quartiere” arriva in tutta la Liguria, ecco dove saranno gli sportelli
Generica
Esempio
A Genova riparte il “maggiordomo di quartiere”, in città 5 sportelli con servizi gratuiti