Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Carige, la nazionalizzazione si allontana: il fondo interbancario pronto al piano di salvataggio

Al fianco delle banche ci sarebbero i soci "storici". Ma serve il placet della Bce. Lunedì la presentazione

Più informazioni su

Genova. Domani, lunedì 24 giugno, il Fondo Interbancario presenterà il proprio di salvataggio per Carige: in ballo non c’è solo la conversione del bond. Il percorso potrebbe portare l’Fitd ad avere un ruolo di azionista di riferimento accanto ai grandi soci dell’istituto ligure, Malacalza in primis, ma anche Volpi, Spinelli, Mincione, senza dover ricorrere alla nazionalizzazione.

A sei mesi dal commissariamento dell’istituto di credito, scende invece la possibilità di una vera soluzione di mercato. L’offerta del fondo Apollo non è stata considerata accettabile dalle banche stesse.

In questo quadro gli azionisti dovrebbero essere disposti a un ulteriore impegno in vista del prossimo aumento di capitale, 630 milioni in base dall’ultimo piano industriale.

Già dalla conversione del bond del Fondo Interbancario deriverebbero 312 milioni che darebbero il 49% dell’istituto ligure al fondo stessi, che è pronto a salire. Sempre che Bce e soci diano il via libera.