Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Amt Genova, verifica intensiva a Principe: il 6,5% dei passeggeri senza biglietto

Più informazioni su

Genova. Doppia verifica intensiva a Principe: ieri pomeriggio, martedì 18 giugno, i controlli si sono svolti al capolinea, alla fermata bus di piazza Acquaverde e presso la stazione metropolitana.

Oltre quattro ore di controlli, dalle 14.00 alle 18.30, per i quattordici Verificatori Titoli di Viaggio, supportati nelle operazioni di verifica da due agenti della Polizia Municipale.
Dalle 14.00 alle 17.00 i VTV hanno controllato 983 passeggeri presso capolinea e fermata bus di piazza Acquaverde riscontrando 64 situazioni di mancanza del titolo di viaggio, pari a un tasso di evasione del 6,5%. 10 dei 64 sanzionati hanno regolarizzato immediatamente la loro posizione pagando l’oblazione di euro 41,50.

Successivamente, dalle 17.00 alle 18.30, i controlli si sono spostati presso la stazione della metropolitana di Principe: 360 i passeggeri verificati, 29 le situazioni irregolari per un tasso di evasione pari al 8%. 11 dei 29 sanzionati hanno pagato l’oblazione di euro 41,50.

“Il controllo antievasione è per AMT un’attività continua e prioritaria – dichiara Marco Beltrami, Amministratore Unico di AMT – Vogliamo tutelare tutti i cittadini onesti mostrando l’impegno continuo e la determinazione dell’azienda nella repressione del fenomeno. I risultati hanno una dinamica positiva ma sono, in ogni caso, uno stimolo a sviluppare modalità di controllo sempre più efficaci”.

I controlli intensivi sono azioni che integrano la verifica ordinaria che tutti i giorni viene svolta sui servizi gestiti da AMT, con l’obiettivo di tutelare quanti pagano regolarmente il viaggio con i mezzi pubblici. Il piano di contrasto all’evasione proseguirà anche nelle prossime settimane secondo il programma dell’azienda realizzato in stretto accordo con l’assessorato alla Mobilità.