Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

30 giugno 1960, alla biblioteca universitaria mostra e conferenza stampa

Organizzato da centro documentazione Logos con la Culmv e la Biblioteca universitaria

Più informazioni su

Genova. Il movimento sociale italiano organizza il suo congresso nazionale a Genova che avrebbe dovuto svolgersi nei primi giorni di luglio al teatro Margherita, in via XX settembre, a pochi passi dal ponte monumentale che custodisce la memoria dei Caduti per la libertà.

La classe operaia si ribella e a migliaia scendono in piazza. Protagonisti della rivolta sono i portuali, i partigiani e una giovane generazione che si affaccia per la prima volta sulla scena politica, i “ragazzi con le magliette a righe”.

Ma la provocazione viene respinta ed il congresso del MSI a Genova non si tiene. Dopo Genova altre città insorgeranno (Reggio Emilia, Roma, Palermo, Catania, Licata) , e purtroppo si dovettero contare delle vittime: cinque morti a Reggio Emilia, due a Palermo, uno a Catania.

Ma a seguito di tutto questo ci saranno le dimissioni Presidente del Consiglio Ferdinando Tambroni e del suo governo e l’avvio di una nuova stagione politica.

La conferenza, organizzata da Centro di Documentazione Logos, C.U.L.M.V, Circolo Sertoli, in collaborazione con Biblioteca Universitaria di Genova è un evento collaterale alla mostra bibliografica e fotografica di Giorgio Bergami GENOVA MOVIMENTO IMMAGINE “Dalla Ricostruzione ai fatti del giugno 1960” visibile fino al 28 giugno.

L’appuntamento è per giovedi’ 27 giugno alle 17 presso la biblioteca universitaria. Interverranno Giordano Bruschi, Luigi Cianci e Mario Caprini.