Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tecnicamente, gli studenti incontrano le aziende: progetti ispirati al crollo di ponte Morandi

Protagonisti dell'evento creato da Adecco gli allievi degli istituti Tecnico Superiore Majorana-Giorgi e Einaudi – Casaregis – Galilei

Più informazioni su

Genova. Stanno lavorando da mesi su 8 diversi progetti, commissionati loro dalle aziende del territorio e il 14 maggio gli studenti dell’Istituto Tecnico Superiore Majorana-Giorgi e dell’Istituto Einaudi – Casaregis – Galilei di Genova saranno protagonisti della giornata conclusiva di TecnicaMente, progetto Adecco nato con l’obiettivo di mettere in contatto i giovani provenienti da istituti superiori di estrazione tecnica con il mondo del lavoro.

La giornata conclusiva si svolgerà presso l’Auditorium Eugenio Montale del Teatro Carlo Felice (Passo Montale Eugenio, 4, 16121 Genova), e vedrà coinvolti gli studenti che si stanno diplomando come periti elettrotecnici, meccanici, meccatronici, elettronici ed informatici e aziende del calibro di Seristudio, Seastema, Gesco, AGS, BDF Industries, Phase e Istituto Italiano della Saldatura.

8 i progetti in gara per aggiudicarsi la partecipazione ad attività post diploma organizzate da Adecco che hanno come obiettivo favorire l’inserimento nel mondo del lavoro.
In particolare, alcuni progetti saranno ispirati al leitmotiv «Genova nel cuore», dopo il tragico crollo del Morandi, e riguarderanno ad esempio un limitatore di transito per veicoli con massa superiore a quella consentita, ma anche un impianto di autolavaggio gestito da PLC, un braccio robotico con autoapprendimento, sistemi di automazione per cancelli con tecnologia wireless e riconoscimento impronte digitali, sistemi di illuminazione di emergenza e controllo di temperatura in un impianto civile e un motore a due tempi con iniezione diretta e lavaggio forzato.

TecnicaMente rappresenta un reale ponte tra mondo della scuola e mondo del lavoro. Lo scopo dell’iniziativa è fornire orientamento e un contributo alla creazione di sempre maggiore occupabilità per i giovani, aiutandoli a trovare il loro posto nel mondo del lavoro e nel contempo contribuire alla crescita delle imprese aiutandole a trovare i migliori talenti.

Nel corso dell’evento infatti le aziende hanno la possibilità di presentarsi ai diplomandi illustrando le loro opportunità professionali, strutturare un piano di sviluppo delle competenze attraverso l’inserimento di risorse ad alto potenziale e svolgere attività di employer branding migliorando anche le relazioni con le istituzioni deputate alle attività formative.

Una vetrina, dunque, per facilitare l’inserimento professionale e la conoscenza da parte degli studenti delle reali necessità e attitudini richieste dalle imprese in un’ottica di occupabilità che sempre più caratterizza il mondo del lavoro. Il progetto TecnicaMente ha raccolto nel tempo un enorme successo, raddoppiando il numero di scuole coinvolte. Nel solo 2018 sono stati 100 gli istituti che hanno partecipato e oltre 1700 studenti e 800 aziende su tutto il territorio nazionale. L’evento è nato nel 2014 ed è organizzato da Adecco che ha un team dedicato alla ricerca e selezione di profili specializzati in ambito industriale.