Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A2: Camogli pareggia ma è ancora primo, solamente lo Sturla fa tre punti risultati

Sconfitte Sori, Lavagna 90 e Crocera Stadium

Genova. Sabato 11 maggio si è giocata la ventesima e terzultima giornata della Serie A2 maschile. Nel girone Nord è negativo il bilancio delle squadre di Genova e provincia, con una vittoria, un pareggio e tre sconfitte.

La Rari Nantes Camogli mantiene il primato pareggiando a Monza col Como, beneficiando della sconfitta del Torino 81. Il Lavagna 90 perde ad Ancona e scivola in quinta posizione. La Sportiva Sturla batte ed inguaia ulteriormente la Rari Nantes Sori, risale in settima posizione scavalcando tra le altre la Crocera Stadium, sconfitta in casa dal Civitavecchia.

Vediamo tabellini e resoconti redatti dalla Fin.

Crocera Stadium – NC Civitavecchia 9-10
Crocera Stadium: G. Graffigna, G. Pedrini 2, M. Giordano 2, R. Ieno, P. Congiu 1, S. Figini, D. Ferrari, R. Tamburini, L. Fulcheris, L. Dellepiane, P. Bavassano 1, M. Manzone 2, A. Fulcheris 1. All. Campanini.
NC Civitavecchia: Visciola, M. Muneroni, M. Minisini 1, De Rosa, L. Checchini 1, T. Echeniqhe, S. Ballarini, L. Pagliarini 3, D. Romiti 2, D. Simeoni 3, D. Midio, M. Greco, Mancini. All. Pagliarini.
Arbitri: Minelli e Guarracino.
Note: parziali 2-3, 2-3, 2-3, 3-1. Usciti per limite di falli: Pedrini (S), Midio (C) nel terzo tempo e Muneroni (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Crocera Stadium 5/9 + un rigore e Civitavecchia 2/14. Espulso Minisini (C) per
proteste nel secondo tempo.

La NC Civitavecchia passa di misura in casa della Crocera Stadium e conquista la matematica salvezza in A2. I laziali, sempre avanti nel punteggio, conducono 9-6 dopo tre tempi. Ad inizio di ultima frazione la reazione dei liguri che tornano in scia con Fulcheris e Manzone; nel finale il botta e risposta tra Simeoni e Congiu per il 10-9 finale

Sportiva Sturla – Rari Nantes Sori 6-4
Sportiva Sturla: Ghiara, T. Baldineti 2, R. Giusti, P. Prian, S. Giusti, F. Bosso 1, M. Cappelli 1, E. Frodà, M. Oneto 2, A. Bonomo, I. Parodi, F. Dainese, M. Dufour. All. Ivaldi.
Rari Nantes Sori: A. Benvenuto, D. Elefante, A. Megna, N. Elphick 1, A. Viacava 1, F. Stagno, Digiesi, V. Benvenuto, G. Penco 1, M. Morotti, E. Percoco 1, Rezzano, Benvenuto S.. All. Cipollina.
Arbitri: Pagani Lambri e Brasiliano.
Note: parziali1-2, 1-0, 1-1, 3-1. Uscito per limite di falli: Bosso (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Sportiva Sturla 3/11 e R.N Sori 1/8 + un rigore. Espulso Cappelli (S) per proteste nel quarto tempo.

Vittoria in casa per la Sportiva Sturla contro R.N Sori, nonostante la buona partenza degli ospiti. I liguri si portano sul +1 alla fine del primo tempo (2-1) con le reti di Viacava ed Elphick. Nella seconda frazione l’unica rete è di Oneto per i padroni di casa e al cambio campo il punteggio è 2-2. La terza frazione è equilibrata (1-1) e lo scarto tra le due squadre resta invariato: Percoco segna per gli ospiti e ancora Oneto per gli avversari. La squadra di casa allunga nella quarta frazione (3-1) con le reti di Cappelli, Baldineti e Bosso: il match termina 6-4.

Vela Nuoto Ancona – Lavagna 90 7-6
Vela Nuoto Ancona: E. Bartolucci Donati, V. Lisica 1, M. Pugnaloni, S. Pantaloni 3, G. Baldinelli, R. Pieroni, G. Simo, A. Dipalma, T. Ciattaglia 1, D. Bartolucci 2, G. Sabatini, D. Cesini, G. Cardoni. All. Pace.
Lavagna 90: Gabutti, S. Botto, F. Luce, M. Pedroni, L. Pedroni 1, L. Bianchetti, G. Cotella, F. Agostini, F. Cotella, F. Cimarosti 1, E. Menicocci 1, L. Magistrini 1, A. Casazza 2. All. Martini.
Arbitri: Navarra e Boccia.
Note: parziali 3-0, 2-2, 1-1, 1-3. Usciti per limite di falli: Lisica (A), Pugnaloni (A) e Pedroni Luca (L) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Vela Nuoto Ancona 3/6 + un rigore e Lavagna 90 1/8 + un rigore. Espulsi il tecnico
Martini (L) per proteste nel terzo tempo e Cardoni (A) per proteste nel quarto tempo.

La Vela Nuoto Ancona, dopo un match sempre in vantaggio, batte in casa Lavagna 90. I marchigiani partono subito forte portandosi sul +4 a metà del secondo tempo (4-0) con le reti di Pantaloni, Lisica e Bartolucci. Magistrini e Cimarosti dimezzano il gap ma Ciattaglia fissa il 5-2 dopo due quarti di gara. Nel terzo tempo il botta e risposta tra Casazza e Pantaloni mantiene invariata la distanza tra le due squadre. Nell’ultima frazione la rimonta dei liguri che si ferma alla rete del 7-6 di Casazza.

Como Nuoto – Spazio Rari Nantes Camogli 9-9
Como Nuoto: F. Viola, F. Foti 2, E. Pagani, F. Lepore, A. Bianchi, P. Toth 1, M. Beretta 1, G. Gennari 1, Cassano, J. Pellegatta, D. Garancini, M. Fusi 1, F. Ferrero 3. All. Polacchi.
Spazio Rari Nantes Camogli: L. Gardella, L. Mantero, G.rastelli, E. Rossi, A. Pellerano 1, A. Cambiaso 2, L. Bisso, L. Barabino, G. Cocchiere 1, N. Gatti, R. Molinelli 2, A. Cuneo 1, E. Caliogna 2. All. Temellini.
Arbitri: Braghini e Barletta.
Note: parziali 1-2 2-1 6-2 0-4 Usciti per limite di falli: Cuneo (Camogli) nel terzo tempo, Gatti (Camogli) e Pagani (Como) nel quarto tempo. Espulso per gioco pericoloso Beretta (Como) nel terzo tempo e Cambiaso (Camogli) nel quarto tempo. Espulso il tecnico Polacchi (Como) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Como 5/14, Camogli 4/10 + un rigore.

Rimpianto del Como per una vittoria sfiorata contro la capolista Camogli: la partita termina 9-9. Speculari i primi due parziali, entrambi chiusi sul 2-1, il primo in favore degli ospiti, il secondo dei padroni di casa. Strappo secco nel terzo tempo da parte dei lombardi che si portano sul +4 con la terna di Ferrero, la doppietta di Foti e il gol di Beretta. Altrettanto netto il risultato del quarto parziale, un 4-0 che permette ai liguri di ricucire lo svantaggio fino al pareggio finale.