Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Salvataggio Carige, il viceministro Rixi: “Nazionalizzazione? Nulla è escluso”

Circola voce di un'interesse da parte di altri tre gruppi privati, oltre all'ormai fuori BlackRock. Per le manifestazioni di interesse vincolanti c'è tempo fino al 17 maggio

Più informazioni su

Genova. “Nazionalizzazione? Non si può escludere nulla? lo ha detto stamani, a margine del convegno dei giovani di Ance, a Genova, il viceministro alle Infrastrutture Edoardo Rixi commentando la situazione di Banca Carige e il passo indietro da parte del fondo americano Blackrock, il quale sarebbe stato il principale protagonista del salvataggio della barca attraverso il mercato.

“Credo – ha detto ancora Rixi – che ci sia molta attenzione in questo momento. Io mi auguravo che l’operazione Blackrock potesse andare in porto anche perché qui in Liguria abbiamo una percentuale molto più alta di risparmio rispetto alle aree più sviluppate del paese, abbiamo il 30% di Risparmio in più del nord-est. Abbiamo bisogno che ci sia un’operazione che metta in sicurezza quella banca Anche perché in caso di un crollo del sistema Carige c’è rischio
di portare dietro altre banche ma soprattutto di avere un’altra moria di tantissime imprese quando oggi invece ci sono dei segnali di ripresa che dovremmo cercare di incentivare”.

Il riferimento di Rixi alla possibilità di un salvataggio di Stato indebolisce, in parte, le voci di un’interesse da parte di altri tre gruppi privati, oltre all’ormai fuori BlackRock. Per le manifestazioni di interesse vincolanti c’è tempo fino al 17 maggio in base alle scadenze imposte dalla Bce.