Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Salute, Genova seconda in Italia per incidenza tumori. Primi posti anche per migrazione sanitaria e mortalità da infarto

L'indice della salute elaborato da 'Il Sole 24 Ore' pone il capoluogo ligure al 56 posto su 107 nella classifica delle province italiane

Genova. Una fotografia preoccupante ma che concede comunque della speranza e degli spiragli di eccellenza. Genova è al 56° posto nell’Indice della Salute, la classifica delle 107 province italiane che mette in relazione salute, mortalità e assistenza medica (elaborata su basi dati Istat 2016).

A metà classifica e con un aggregato dei punteggi di un pelo sopra la media nazionale, ma con delle “cadute” che destano particolare apprensione: la Superba, infatti, è seconda in classifica per mortalità da tumori con un’incidenza di 20,1 casi ogni mille abitanti. Peggio di noi solo Alessandria, la capitale dell’amianto. Segue Trieste con il suo grande porto commerciale.

Non bene anche i dati che riguardano la salute del cuore: sono 2,6 i morto ogni mille abitanti per infarto miocardico acuto che ci fanno guadagnare l’88 posizione. Ma non solo: forte anche il tasso di migrazione sanitaria con un tasso di dimissione fuori regione del 12,5%, che ci fa posizionare al 78 posto.

A controbilanciare la situazione, compensando le performance la situazione ospedaliera, soprattuto in alcuni reparti: il numero di geriatri ogni mille abitanti (0,2) ci permette di posizionarci terzo superati solo da La Spezia e Cremona, mentre siamo sesti per la presenza di pediatri con 3.01 ogni mille residenti.