Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regolamento per i cani a Chiavari, gli animalisti contro la museruola obbligatoria: “Illegittima”

Da una parte l'amministrazione comunale potenzia le aree cani, dall'altra introduce una possibilità criticata

Più informazioni su

Chiavari. Dovrebbe entrare in vigore tra due settimane il nuovo regolamento della tutela animali del comune di Chiavari, un regolamento che lascia però più di qualche perplessità all’associazione animalista Aidaa. Infatti se da una parte l’amministrazione comunale potenzia le aree cani dall’altra introduce un principio che assolutamente non è condivisibile e che ha portato diverse associazioni animaliste a protestare.

Con il regolamento si introduce la possibilità di realizzare delle “aree a museruola obbligatoria per i cani”, si tratta evidentemente di una forzatura che anche Aidaa respinge :”In una società dove i diritti degli animali crescono questi signori vogliono inserire delle aree a museruola obbligatoria” dice Lorenzo Croce, presidente di Aidaa.

“Ma oltre a essere una pratica spesso combattuta dagli stessi esperti comportamentisti, quello che ci fa paura – denuncia – è il precedente pericoloso che si va a introdurre e per questo ci aspettiamo un ripensamento da parte dell’amministrazione comunale del comune ligure, la paura è che l’obbligo di museruola venga utilizzato nei mesi estivi nelle zone del lungo mare e nelle spiagge, fatto questo che se confermato sarebbe gravissimo, seguiamo la vicenda con molta preoccupazione”.