Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Partiti i lavori per i dissuasori anti-tir in Sopraelevata: primi tre accessi ‘protetti’ entro il 24 maggio

Gli operai della ditta che ha vinto l'appalto sono al lavoro da lunedì per la realizzazione dei manufatti a cui si attaccheranno i dissuasori

Genova. Sono al lavoro da lunedì 29 aprile gli operai della ditta che ha vinto l’appalto per l’installazione dei dissuasori anti-tir sulla Sopraelevata. Nonostante il divieto di ingresso sulla Aldo Moro per i veicoli di peso superiore alle 2,5 tonnellate infatti dopo il crollo di Ponte Morandi i mezzi pesanti che attraversano la sopraelevata si sono moltiplicati con decine di segnalazioni giornaliere da parte dei genovesi e la polizia locale non sempre riesce a intercettarli.

Secondo quanto riferito da Aster, che coordina i lavori sono al momento in corso i montaggi dei manufatti da utilizzare per la collocazione dei dissuasori sia sul ponte elicoidale di San Benigno, sia in via delle Casacce mentre i dissuasori costruiti ad hoc su indicazione degli Uffici della Mobilità e Traffico, sono attualmente in fase di zincatura. I tre accessi su cui verranno collocati i dissuasori sono i tre varchi di entrata che si trovano presso il Ponte elicoidale in Via Cantore e in via delle Casacce, vale a dire i due principali a ponente per impedire l’accesso diretto dai camion che arrivano dalla autostrada A7 e quello centrale, rimasto di recente chiuso per un giorno e mezzo proprio a causa dei danni provocati da un camion. Per questi tre varchi i lavori saranno completati entro il 24 maggio.

“Speravamo di fare prima – spiega il vicesindaco e assessore alla Mobilità Stefano Balleari – purtroppo i tempi si sono allungati a causa della gara perché inizialmente, dopo il progetto fatto da esperti esterni, pensavamo potesse essere realizzato da Aster”. A causa dell’accumulo di lavori da parte della azienda comunale dei lavori pubblici invece Tursi è dovuta correre ai ripari affidando l’installazione tramite un bando di gara.