Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lungomare Canepa, arrivano i sensori hi-tech per misurare il rischio audiometrico

Grazie alla collaborazione tra Comune di Genova e Nettrotter che ha già fatto partire una sperimentazione in via Montelungo, in Val Bisagno

Genova. Entrerà in funzione a breve sul Lungomare Canepa, dove sono in corso lavori di rifacimento del manto stradale e di allargamento delle corsie, una nuova tecnologia per l’analisi e il monitoraggio del rischio audiometrico. La strumentazione è stata messa a disposizione del Comune di Genova da Nettrotter, partner tecnologico di Palazzo Tursi, con il fine di studiare gli impatti delle infrastrutture sul tessuto urbano. Nettrotter, società del Gruppo EI Towers, è operatore esclusivo per l’Italia di una tecnologia chiamata Ultra Narrow Band SIGFOX.

La nuova soluzione di monitoraggio fa seguito a una prima sperimentazione avviata da Nettrotter tramite l’installazione di sensori in via Montelungo, strada che collega la frazione di Bavari a quella di Sant’Eusebio, area della città soggetta a rischio idrogeologico.

“L’amministrazione comunale, dopo la tragedia di ponte Morandi, si è mossa e continua a operare per garantire, accanto alla fluidità del traffico, la salute dei cittadini – sostiene l’assessore alle Manutenzioni e lavori pubblici Paolo Fanghella – i sensori che entreranno a breve in funzione vanno esattamente in questa direzione”.

I sensori trasmettono i valori in tempo reale a una specifica piattaforma di monitoraggio. I dati sono consultabili da remoto e in tempo reale. La piattaforma di monitoraggio è inoltre abilitata a ricevere segnali di allarme, qualora i valori rilevati dovessero superare predefinite soglie di allerta. Sensori, rete e piattaforma compongono la smart infrastructure sperimentata con successo da Nettrotter a Genova e in altri comuni del territorio nazionale.