Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’arma dei carabinieri dona 20 mila euro al Gaslini per le attività di accoglienza

Più informazioni su

Genova. Questa mattina presso la Presidenza dell’Ospedale Gaslini di Genova il Comandante della Legione Carabinieri Liguria, Generale di Brigata Pietro Oresta, accompagnato dal Comandante Provinciale Colonnello Riccardo Sciuto ed una rappresentanza di militari dell’Arma sono stati accolti dal Presidente dell’Istituto Giannina Gaslini Pietro Pongiglione, per la cerimonia di consegna della donazione realizzata dall’Arma, a favore dell’ospedale pediatrico genovese.

Si tratta di un assegno di 20.000 euro a nome del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri che, ha spiegato il Presidente Pietro Pongiglione “utilizzeremo per potenziare le nostre vitali attività di accoglienza, dedicate alle famiglie che ogni giorno si rivolgono ai nostri medici in numero sempre più cospicuo. È particolarmente opportuno e ci fa piacere devolvere proprio all’accoglienza di chi viene spesso da lontano, e deve affrontare disagi e bisogni non solo strettamente clinici, i fondi donati da chi, come noi, è ogni giorno al fianco dei cittadini”.

La donazione è l’equivalente di tutto quanto è stato ricavato dalla vendita di un planning da tavolo realizzato dall’Ente Editoriale dell’Arma dei Carabinieri e tradizionalmente messo in vendita, nel periodo natalizio, esclusivamente al personale dell’Arma.

La donazione, decisa dal Comandante Generale, Generale di Corpo d’Armata Giovanni Nistri, vuole rimarcare e rinnovare i sentimenti di legame che uniscono l’Istituto Gaslini all’Arma dei Carabinieri. “Questo sottolinea l’amicizia e la gratitudine che tutta la nostra istituzione ha nei confronti dell’ospedale pediatrico Giannina Gaslini” ha rimarcato il Generale Pietro Oresta durante la consegna dell’assegno.