Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Rivasamba supera anche il Real Fieschi e vola in finale

Incredibile gara a Cogorno con le squadre che hanno fatto divertire il pubblico. Decisiva una “papera” di Pozzo

Sarà Loanesi – Rivasamba la finale dei playoff di Promozione ligure per approdare al campionato di Eccellenza nella prossima stagione. I sestrini infatti continuano la propria scalata da “underdog”  superando anche il Real Fieschi nella finalissima del Girone B. Si gioca a Cogorno con i biancoblù favoriti di diritto grazie ai due risultati utili su tre a disposizione.

La partita è sicuramente fra le più avvincenti e combattute dell’anno con le squadre che non fanno calcoli e puntano solo alla vittoria e dopo un avvio di studio, al 17° Ruffino sfiora il gol per i padroni di casa con un colpo di testa che sfiora l’incrocio dei pali. Il Rivasamba si fa vedere al 24° con Sanna che su corner colpisce di testa, ma il pallone è lento e Pozzo blocca.

La gara quindi si accende e vive di continui capovolgimenti di fronte. Al 28° Gandolfo controlla in area arancionera, salta un avversario e calcia al volo, ma Assalino compie la prima di diverse e fondamentali parate a terra. Due minuti dopo Asimi è perfetto in tutto tranne che nella conclusione. Il numero 10 biancoblù entra in area, si beve due difensori e solo un grande riflesso da portiere di calcio a cinque di Assalino evita il gol. Real Fieschi che rischia poi quando Pane appoggia di testa al proprio portiere con Monteverde in agguato e pronto a rubare palla, ma Pozzo anticipa di un soffio l’esterno sestrino.

Gara molto divertente in questo frangente con i cogornesi che si fanno preferire. Al 38° Asimi calcia da posizione defilata sull’esterno della rete. Al 43° l’occasione più nitida del primo tempo è di Gandolfo pescato da un cross perfetto di Ruffino. L’attaccante biancoblù gira di testa superando Assalino, ma la traversa salva il Rivasamba. 

La pausa giova agli ospiti che nel secondo tempo cambiano atteggiamento ed escono dal guscio. Al 58° Costa scende in mezzo al campo, rientra sul destro e calcia malamente con palla che esce abbondantemente. Molto più nitida la palla gol di Vottero che chiede ed ottiene il triangolo con Paterno andando a calciare in corsa, ma Pozzo sventa respingendo fuori. Il Real ora fatica ad uscire dalla metà campo e Paterno ha una ghiotta occasione al 72° quando ruba palla al limite, entra in area e calcia di esterno destro, ma un riflesso di Pozzo salva i padroni di casa. 

Reagisce finalmente la squadra locale con Asimi che pressa e trae in errore De Filippi il cui retropassaggio ad Assalino è corto, ma l’estremo difensore in uscita costringe l’attaccante ad allargarsi troppo e l’occasione sfuma. All’80° evento importante con una bruttissima entrata di De Filippi in scivolata che si becca il secondo giallo e lascia i suoi in dieci. L’uomo in meno dovrebbe favorire il Real, ed invece cinque minuti dopo il Rivasamba passa a condurre. Paterno va via sulla sinistra e crossa in scivolata, Pozzo non trattiene e la palla che finisce incredibilmente alle sue spalle. Si rivelerà un errore fatale perché non cambia più il punteggio ed il Rivasamba incredibilmente supera anche questo ostacolo e ora ci crede davvero.