Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Mu.Ma sale in cattedra, curerà l’impostazione progettuale per il nuovo museo del mare di Catanzaro

Il nuovo polo calabrese avrà un sommergibile simile a quello genovese

Più informazioni su

Genova. Al via la collaborazione tra il Comune di Catanzaro e il Mu.MA Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni per la realizzazione di un Museo del Mare e delle Tradizioni Marinare di Catanzaro e della Calabria.

Domani 7 maggio alle ore 11, presso il Galata Museo del Mare – alla presenza del Dott. Ivan Cardamone e dell’architetto Andrea Adelchi Ottaviano, in qualità rispettivamente di vice sindaco e di dirigente referente del Comune di Catanzaro – avverrà la sottoscrizione della convenzione tra l’amministrazione calabrese e l’Istituzione Mu.MA, per la realizzazione di un grande Museo del Mare e delle Tradizioni Marinare di Catanzaro e della Calabria da realizzarsi in area adiacente al Porto di Catanzaro Marina. Elemento di maggior attrattiva del futuro museo sarà un battello sommergibile della classe Sauro, da acquisire in donazione gratuita dal Ministero della Difesa Stato Maggiore della Marina Militare, che diverrà visitabile.

A contribuire alla realizzazione del progetto sarà la collaborazione con il Mu.MA – Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni, che ricoprirà il ruolo di advisor tecnico per l’impostazione scientifica e museologica.

Per avviare i primi passi verso il progetto, il 25 gennaio 2019 una rappresentanza politica e tecnica del Comune di Catanzaro ha incontrato la presidente Nicoletta Viziano e il direttore Pierangelo Campodonico del Mu.MA, toccando con mano la realtà del Galata Museo del Mare e del Sommergibile Nazario Sauro, dalla quale si partirà per la realizzazione del museo calabrese.
Nello specifico, l’Istituzione Mu.MA svolgerà un’attività di consulenza al fine di trasferire il know-how maturato nella gestione del Galata e nelle molte esperienze di collaborazione da essa avviate a livello nazionale e internazionale. Il Mu.MA metterà disposizione il proprio staff scientifico per lo studio, ascolto, raccolta e analisi dei materiali. Il primo risultato di questo lavoro sarà la redazione di un “Progetto Preliminare di Fattibilità del Museo del mare e delle tradizioni marinare di Catanzaro e della Calabria”, che raccoglierà indicazioni e suggestioni di Enti pubblici e stakeholder locali.