Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Iftar a Genova, la festa di fine ramadan diventa un evento aperto a tutti

Sabato 1 giugno sulla banchina di calata Vignoso in Darsena, la comunità musulmana si apre alla città

Più informazioni su

Genova. Sabato 1 giugno 2019 dalle 19e30, in occasione della fine Ramadan, mese sacro di digiuno e spiritualità per i musulmani di tutto il mondo, la comunità musulmana di Genova, organizza la prima edizione di “Iftar a Genova. Convivialità e reciproca conoscenza”.

Si tratta di un evento pubblico ed un’occasione di incontro con la cittadinanza e le istituzioni, per condividere insieme l’Iftar, ossia la rottura del digiuno, sulla banchina di calata Vignoso in Darsena.

Vari centri culturali musulmani genovesi hanno voluto questa iniziativa per ribadire i principi di fratellanza, pace e rispetto, alla base della religione musulmana, e che devono essere sempre più promossi per garantire una solida e reciproca coesione della nostra comunità cittadina.

“Questa sarà anche un’occasione per scoprire i pilastri dell’Islam e del significato spirituale e sociale del Ramadan, mese non solo di digiuno, ma di preghiera, meditazione e autodisciplina – spiegano Kaabour SiMohamed e Salah Hussein – abbiamo sempre più bisogno di stimolare e allenare la nostra volontà a dialogare e convivere, ribadendo il rispetto quale precetto imprescindibile per il consolidarsi di un’idea di comunità aperta e solidale”.

Prima dell’Iftar, la rottura del digiuno, ci sarà una breve presentazione dell’iniziativa, seguita dalla lettura di passi coranici e versetti di altre fedi, che fanno riferimento alla convivenza e al rispetto reciproco.

L’iniziativa sulla fine ramadan del 1 giugno è rivolta a tutta la cittadinanza genovese alla quale saranno offerti assaggi tipici della cucina “ramadanesca”, “perché siamo convinti – dicono gli organizzatori dell’appuntamento – che amicizia, stima, pace e fratellanza, si ricostruiscano anche a tavola”.