Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Graffiti di gesso, yogurt e poesia: lo street marketing del Festival del Mare è ecosostenibile

L'idea è data dallo staff degli studenti universitari che si occupano degli eventi

Più informazioni su

Genova. Forse li avete visti anche voi per le vie del centro. Disegnati sull’asfalto nel corso della settimana stralci di poesie accompagnati dall’hashtag #ilmareinversi. Proprio oggi il mistero di quei graffiti è stato svelato. Si trattava della prima fase teaser della campagna di street advertising per il Festival del Mare che inaugura il prossimo 16 maggio.

L’idea dell’ufficio eventi dell’università è stata quella di affiancare alla campagna pubblicitaria tradizionale dell’evento una promozione un po’ più innovativa e “colta”. I graffiti sono stati realizzati da una società di Milano che ha ripreso citazioni tratte da poesie di poeti italiani del 900 liguri o che con la Liguria hanno avuto a che fare.

Una campagna dedicata ai più giovani che ha suscitato interesse e curiosità soprattutto su Instagram. Oggi il “mistero” è stato svelato visto che accanto alle poesie, la cui selezione è stata curata dal prof De Nicola, sono comparsi i loghi del Festival del Mare e dell’Università di Genova.

Ma non finisce qui: i graffiti sono stati realizzati con un mix di gesso e yogurt: una campagna di marketing, quindi, non solo colta ma anche ecosostenibile.