Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Euroflora, grande successo di Genova alla floralies di Nantes

Più informazioni su

Nantes.  Il mondo fantastico delle piante ispirato a “La Fabbrica di cioccolato”, il film di Tim Burton tratto dall’omonimo libro di Roald Dahl, è stai il tema dello stand di Euroflora alle Floralies di Nantes. Centottanta metri quadrati realizzati da Aster– Comune di Genova nel padiglione dell’Insouciance (la spensieratezza) all’interno di “Fleurs da vivre”, il filo rosso che accompagna i visitatori all’interno del parco sulla Loira sede di Exponantes, ospitano piante di specie rare e forma inusuali.

Elemento simbolico è la grande spirale del salto nella fantasia, centrale del film, un esplicito suggerimento a visitare il mondo fantastico delle piante di Euroflora, insieme al golden ticketdi Charlie Buckett, il piccolo protagonista che erediterà la fabbrica e farà riconciliare il proprietario con l’anziano padre, tradotto in un grande invito a visitare la manifestazione e la città di Genova dal 24 aprile al 9 maggio 2021.

Tra le piante in esposizione hanno ottenuto speciali menzioni della Giuria internazionale esemplari di specie rare di palme e i grandi platycerium(felci di forma sferica) appartenenti alle collezioni storiche del Comune di Genova. Una menzione speciale è andata inoltre alle begonie rosse fiorite che compongono la spirale in mosaicoltura al centro dello stand. In esposizione anche un bell’esemplare di canna da zucchero perfettamente in tema con i dolci della fabbrica.

Lungo il profumato fiume di cioccolato, parte della scenografia generale dell’area, per il quale sono stati utilizzati gusci di semi di cacao tostati, un grande pandano tropicale insieme a felci e agavi esotiche, già molto apprezzati durante l’ultima edizione di Euroflora nei Parchi e nei Musei di Nervi. Oltre al riscontro positivo delle giurie, lo stand di Euroflora ha “incassato” l’apprezzamento degli organizzatori per la qualità delle piante e per la cura dell’allestimento, ed è risultato, già dalle prime ore, uno dei più fotografati dal pubblico.