Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Dopo il casello il terminal: il Psa Voltri cambia in Psa Genova Pra’. L’annuncio al quartiere è al maxischermo

Il rebranding vuole mettere in risalto la posizione del terminal all'interno del porto di Genova

Genova. Da oggi, 24 maggio 2019, il terminal Psa con sede a Genova ha annunciato il suo nuovo nome e marchio: “Psa Genova Pra’”. Il nuovo nome è stato ufficialmente presentato in occasione di una cerimonia di inaugurazione che si è svolta presso il municipio di Pra’. Oltre all’incontro per gli addetti ai lavori è stato montato un maxi schermo in piazza Bignami dove i cittadini, soprattutto pensionati, hanno potuto vedere in diretta il momento dell’annuncio.

Il sindaco di Genova, Marco Bucci, il presidente del municipio Ponente Claudio Chiarotti, il presidente dell’Autorità di sistema portuale Paolo Emilio Signorini e i rappresentanti della comunità, tra cui Guido Barbazza, presidente dell’associazione PRimAvera, hanno partecipato alla cerimonia.

“PSA Genova Pra’” progressivamente sostituirà il precedente marchio “PSA Voltri-Pra” nonché la precedente ragione sociale “Voltri Terminal Europa”. Il rebranding vuole mettere in risalto la posizione del terminal all’interno del porto di Genova. Esso rispecchia il forte impegno di PSA Genova Pra’ nei confronti della comunità locale e testimonia le sinergie con l’amministrazione locale nel corso degli anni e in futuro.

Generica

Negli ultimi anni PSA International ha implementato investimenti per un valore di 250 milioni di euro per migliorare e preparare a sfide future gli impianti e le attrezzature di PSA Genova Pra’ anche nell’ottica dei futuri cambiamenti di mercato. Il terminal continua inoltre a mantenere i propri impegni di responsabilità sociale d’impresa e contribuisce al vivace tessuto economico della città di Genova.

Precedentemente conosciuto come Voltri Terminal Europa, PSA Genova-Pra’ è il maggior terminal contenitori del Nord Tirreno e del Porto di Genova. Circa il 60% dei contenitori del Porto di Genova sono movimentati dal terminal PSA Genova-Pra’. Disponendo di un organico di 652 dipendenti ed investendo da sempre in sistemi informatici ed innovazione. Ad oggi, PSA Genova-Pra’ può servire contemporaneamente due meganavi portacontainer (fino a 18,000 TEUs ciascuna), ed accogliere oltre 1.500 TEUs reefer, 120 treni a settimana e 2.400 camion al giorno. Dalla data dell’acquisizione del terminal nel 1998, PSA ha investito circa 600 milioni di Euro per la sua crescita e sviluppo.