Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Corso Europa, rubava elettricità da una centralina esterna. Denuncia di furto aggravato per una donna

Durante il sopralluogo ha provato a "provocare" i poliziotti

Genova. Martedì mattina, i poliziotti delle volanti della questura di Genova hanno denunciato una 55enne di origini napoletane, per il reato di furto aggravato.

L’intervento della Polizia ha avuto origine dalla segnalazione pervenuta da un dipendente di “A.R.T.E.” per un possibile furto di energia elettrica all’interno di uno stabile di corso Europa.

Gli agenti giunti sul posto, dopo aver verificato che il contatore dell’energia elettrica di uno degli appartamenti del condominio, stabilmente abitato, risultava non attivo da tempo, hanno approfondito il controllo scoprendo effettivamente un cavo che da un cassetto elettrico esterno, entrava dentro l’abitazione in questione.

Durante il controllo, l’inquilina dello stesso appartamento, sentendo dei rumori sulla scala, ha aperto la porta e, informata di quanto scoperto, ha cominciato ad assumere un atteggiamento poco collaborativo, cercando di ostacolare le verifiche dei tecnici.

Anche all’interno dell’abitazione, la 55enne ha mantenuto lo stesso comportamento, provocando palesemente gli agenti nella speranza di una loro reazione che potesse essere registrata dalle numerose telecamere e dai microfoni nascosti in ogni stanza. Dopo aver scollegato il cavo che portava abusivamente l’elettricità al quadro principale e messo in sicurezza l’intero stabile, gli operatori hanno congedato la donna consegnandole copia della denuncia.