Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cornigliano, gli alunni della Ferrero giardinieri per un giorno

Più informazioni su

Genova. Nell’ambito dei lavori relativi alla realizzazione delle  «Sistemazioni esterne alla strada urbana di scorrimento – ovvero il giardino lineare» di Genova Cornigliano, Sviluppo Genova, con l’Appaltatore HW Style e con Società per Cornigliano, ha organizzato un incontro didattico che ha visto la partecipazione di tre classi della scuola elementare Ferrero di Cornigliano accompagnate dagli insegnanti.
 
Inizialmente i piccoli apprendisti hanno potuto assistere al posizionamento del primo albero del giardino (affettuosamente ribattezzato “Gianfranco” dai bambini), per poi cimentarsi, assistiti dai giardinieri dell’impresa, sia nella semina “a prato” che nella piantumazione di sei specie diverse, tra arbusti ed erbacee, lungo la porzione di giardino definita esotica per la tipologia delle essenze ivi previste.
 
L’esperienza si è conclusa per tutti i partecipanti con una merenda ed una piantina in ricordo della bella esperienza, gentilmente offerti da Società per Cornigliano e dall’impresa HW Style.
 
  «Riteniamo che l’incontro sia stata un’ottima occasione per far conoscere e avvicinarsi al giardino lineare», fanno sapere da Sviluppo Genova. I bambini delle classi impegnati nella mattinata didattica hanno avuto l’occasione di visitare una porzione del nuovo parco, contribuendo alla sua realizzazione attraverso la piantumazione di arbusti, la sistemazione del terreno e la semina del prato.

L’intervento del Giardino lineare prevede l’allestimento di un’ampia area verde suddivisa in diverse zone omogenee: il giardino dei deserti, le erbe delle praterie, i fiori del nuovo mondo,  colori e profumi mediterranei, l’oliveto ligure, il giardino esotico. Una successione di ambienti, differenti tra loro e identificabili da caratteri vegetali variabili. «L’obiettivo – spiegano ancora a Sviluppo Genova – è quello di consentire al visitatore/fruitore di percepire diversità ambientale lungo il percorso lineare restituendo al visitatore continue occasioni di novità e stupore».