Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Chiavari porte aperte: sport inclusivi, al centro le iniziative di vela

A Chiavari un'occasione di sport per tutti, con le ultime novità velistiche e le risultanze delle regate veliche Hansa 303

Più informazioni su

Chiavari. Nell’ambito della manifestazione “Chiavari porte aperte” si sono registrate iniziative di rilievo sulla diffusione degli sport inclusivi. La sezione di Lega Navale Italiana – Chiavari e Lavagna, su impulso del suo presidente Umberto Verna, in collaborazione con la Chiavari nuoto, la Chiavari scherma, il centro B. Acquarone, il BIC Genova, hanno dato a tutti la possibilità di provare vari sport: scherma, nuoto e basket, vela e canottaggio.

Venerdì 26 aprile si è tenuto un convegno con la partecipazione di relatori appartenenti al mondo della medicina sportiva e della rappresentanza sportiva e sociale per confrontare esperienze e metodi del fare “sport per tutti” e coinvolgendo gli studenti della professoressa Elisabetta Garbarino del corso di laurea magistrale in Scienze motorie e tecniche dell’attività preventiva e adattata. Un grazie particolare al Panificio e pastificio Barbieri, alla Cartoleria Giorgini e Mobilbyte informatica che hanno fornito materiali di supporto e al Comune per la sala convegno.Ilpomeriggio del 26 aprile, in piazza della Fenice, tra le iniziative della Mostra del Tigullio si è svolta la cerimonia d’inaugurazione della barca Hansa 303 della sezione, acquisita con il significativo contributo del Lions club Alta vara Aveto Graveglia Sturla, della presidenza nazionale LNI e dei soci della sezione di Chiavari e Lavagna.

Con questa barca l’equipaggio composto da Eleonora Ferroni e Valia Galdi ha partecipato alle regate Hansa 303 del 27-28 aprile, confrontandosi con altri sei equipaggi, tra cui quelli del Team Grimaldi Lines LNI Palermo, classificandosi al terzo posto. Le regate si sono tenute nello specchio acqueo di fronte a Marina Chiavari e alla loro realizzazione hanno contributo alcune realtà del territorio: “F.lli Ferroni serigrafie”, “G.I.S.A. srl”, “Pastificio Novella diSori”.

I risultati complessivi della classifica sono stati:
1) Carmelo Forastieri LNI Palermo centro – Grimaldi lines
2) Simona Pasqua, Claudia Di Miceli LNI Palermo centro – Grimaldi lines
3) Eleonora Ferroni, Valia Galdi LNI Chiavari e Lavagna
4) Alberto Bilardo, Giuseppe Tisci LNI Palermo centro – Grimaldi lines
5) Stefano Gatto, Umberto Verna LNI Chiavari e Lavagna
6) Davide Collura, Ermanno Ferrigno,
LNI Palermo centro – Grimaldi lines
7) Giuseppe Collura, Liliana Lo Voi LNI Spotorno.

L’equipaggio chiavarese ha poi partecipato il 30 aprile e il 1 maggio al Trofeo Accademia di Livorno, portando a casa un ottimo secondo posto nei doppi e sesto posto nella classifica complessiva. L’impegno di questi ultimi due anni della LNI Chiavari e Lavagna e il percorso condiviso con le altre realtà sportive e di assistenza sociale chiavaresi, sta contribuendo a diffondere la cultura inclusiva dello sport e a portare Chiavari in tante sedi italiane, il prossimo appuntamento è a giugno, ai campionati nazionali di Palermo della giovane classe velica Hansa 303. Ma molti passi bisogna ancora fare sul piano dell’ospitalità turistica accessibile.