Inciviltà

Torriglia, abbandona ‘zetto’ e attrezzi da cantiere. Multa di 3 mila euro e obbligo di ripulire

Dall'inizio del 2019 sono già 11 le persone "beccate" durante o dopo l'abbandono dei rifiuti

Bargagli. I Carabinieri Forestali della Stazione di Montebruno, a seguito di segnalazione di privato cittadino, ed in stretta sinergia con l’Amministrazione Comunale di Torriglia, ha individuato l’autore di un abbandono di rifiuti da demolizione effettuato alcuni giorni fa sulla strada Comunale per Cavorsi; a bordo strada erano stati abbandonati calcinacci, mattonelle nonché attrezzatura da lavoro provenienti da alcuni lavori edili, per cui sono attualmente in corso accertamenti onde stabilirne la regolarità.

All’autore dell’abbandono, un residente di Bargagli di 57 anni, privato cittadino non esercitante attività d’impresa, è stata comminata una sanzione amministrativa di 3 mila euro; oltre il pagamento della sanzione, lo stesso dovrà ripulire i luoghi e smaltire correttamente i rifiuti in questione o comunque pagare le spese per il ripristino dei luoghi.

Nell’ambito di attività di contrasto alla gestione illecita di rifiuti, in Alta Val Trebbia nell’anno 2019 sono state infatti comminate già 11 sanzioni amministrative per pratiche di abbandono di rifiuti, abbandono di auto-motoveicoli, o gestione illecita di rifiuti, per un importo totale comminato di circa 10 mila euro, nonché eseguita una denuncia penale a carico di una ditta edile.