Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

The Game of Kings, centinaia di comparse a Campo Ligure per il set del Trono di spade made in Liguria

Si gira il 5 maggio. Per l'occasione, hanno accettato l'invito della produzione oltre dieci compagnie medievali e associazioni culturali che hanno messo a disposizione uomini e mezzi

Più informazioni su

Genova. La località è Campo Ligure, per l’esattezza il castello Spinola, appena proclamato “Castello della Liguria” grazie al contest di instagram “castello d’Italia” sul profilo “Storie di Castelli”. Il set è quello di Game of Kings, la produzione indipendente genovese. La data è il 5 Maggio. La serie che concluderà le riprese a giugno, sta entrando negli ultimi 45 giorni di una lavorazione che dura da circa due anni, e stanno per svolgersi i set delle grandi battaglie finali che vedrete negli episodi in uscita a settembre.

Il primo dei due grandi appuntamenti in programma è proprio l’assedio al castello di Campo Ligure (nella serie è la rocca di Winrell della famiglia Lagostin), ad opera di un attacco selvaggio, con l’esercito dei Drakkar capitanato da Vegard e interpretato dall’attore Pierluigi Ferrero. Per l’occasione, hanno accettato l’invito della produzione oltre dieci compagnie medievali e associazioni culturali che hanno messo a disposizione della serie uomini ed equipaggiamenti. Grande lode a questo progetto che continua a valorizzare realtà locali e a dar visibilità a chi coltiva passione per il medioevo e per il cinema.

I norreni del Klan Pezzato di Savona, i Balestrieri del Mandraccio di Genova, gli stuntman dell’Artiglio del Drago di Alba, la Fenice del Vasto di Millesimo, Le compagnie Ordine del Gheppio e Tumultum Tympana di Rocchetta, i Custodes Temporis, Le lance del Monferrato, i Flos et Leo, i Fratelli d’Arme (che hanno già registrato le loro scene in precedenza, visto l’impegno del 4-5 maggio con 4passi nel medioevo a Castelletto D’Orba (AL)) e la compagnia di arcieri piemontese Lupi Blu sono tra i gruppi che hanno risposto con grande entusiasmo alla chiamata alle armi della serie televisiva. Nessuna compagnia riceverà alcun rimborso economico, ma la grande visibilità del progetto ormai sempre più noto, ha scosso l’interesse di grandi marchi che hanno deciso di intervenire sponsorizzando i set con i loro prodotti.

Non solo attività locali, ma per questo grande set si sono mosse aziende note anche fuori dai confini Italiani, come il Pastificio Novella che ha offerto 20Kg di pasta per il pranzo del cast, la BNG con 200 cialde di caffè e una macchina in comodato d’uso, la +WATT integratori alimentari con 150 barrette energetiche per i guerrieri in scena e le Cantine genovesi Gambaro con 20Lt di vino rosso per accompagnare il pasto. Questa sinergia tra luoghi, associazioni, aziende, comuni, artisti e professionisti è uno dei segreti di questo progetto davvero unico che sta rendendo grande la Liguria in tutta Italia.

La serie scritta e ideata da Dario Rigliaco, e diretta da Gioele Fazzeri, può contare su una squadra completa a tutti gli effetti, e dopo le collaborazioni con la rockband “Soave and Dirty Rockers” che è appena uscita con il nuovo singolo dedicato “Il gioco dei Re” (disponibile su youtube e spotify), accoglierà a breve anche il famoso youtuber “sei_tu_sei?!” sul set del 19 maggio sempre a Campo Ligure, ultimo set nella location del Castello Spinola. I lavori di registrazione si sposteranno poi nel savonese, per gli ultimi appuntamenti nel borgo vecchio di Balestrino (SV) e nel castello privato adiacente dei Marchesi Del Carretto. In attesa della seconda parte della serie in uscita a Settembre, i fans potranno guardare la prima parte (come un film) lunedì 6 maggio alle 21 su Telecity7Gold, in tutta Italia e con sedici minuti inediti. Non ci resta che affilare le armi, accomodarci sul divano e iniziare a goderci la Liguria come non si è mai vista prima.