Numeri

Sviluppo Genova, chiuso il bilancio 2018: si riduce l’indebitamento

Aumentato il valore della produzione, ridotti i costi del personale, risultato dell'esercizio in linea con quello precedente

Genova. Continua a crescere Sviluppo Genova spa. Il bilancio 2018 conferma l’andamento positivo iniziato nel 2016. Il valore della produzione al 31 dicembre 2018 risulta pari a 14,2 milioni di euro contro i 10,8  milioni del 2017, con un incremento del 31,3%.  Il margine operativo lordo (mol) si attesta a 823.500 contro i 766.800 del 2017 con un incremento del 7,4%. Il costo del personale risulta pari a 1,547 milioni contro i 1,586 del 2017, in flessione del 2,46%. Quanto agli oneri finanziari, questi ammontano a 158.000 euro contro i 224 del 2017 (-29,3%). Il risultato dell’esercizio, pari a 87.185 euro, risulta in linea con quello dello scorso anno (86.456 euro: +0,84%)

Dal punto di vista patrimoniale ridotta la posizione finanziaria netta rispetto al precedente esercizio di circa 5 milioni pari a -56,6% che rappresenta una riduzione significativa dell’indebitamento.

“La società oggi è in sicurezza – sottolinea Franco Floris, amministratore unico di Sviluppo Genova – dobbiamo continuare su questa strada fatta di sacrifici e impegno, dando risposte concrete sui problemi che ci vengono posti. Abbiamo gestito le gare e i cantieri con grande responsabilità, assumendo delle decisioni ben oltre il ragionevole. Ma la città era ferita, non potevamo sottrarci, ma senza gli ordini di servizio le opere sarebbero ancora oggi in alto mare. Ad oggi, facendo i dovuti scongiuri, non abbiamo avuto incidenti sul lavoro e abbiamo contenuto i costi. Ringrazio i miei collaboratori di Sviluppo Genova che sono stati eccezionali, grazie a Società per Cornigliano e la sua presidentessa Cristina Repetto, ai dipendenti comunali e a tutti coloro che collaborano con noi in modo costruttivo, un grazie particolare va alle ditte che hanno lavorato con grande professionalità e responsabilità”.