Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A2: Camogli e Lavagna 90 continuano a viaggiare ad alta quota risultati

Sportiva Sturla e Crocera Stadium non riescono a ripetere le imprese dell'andata

Genova. Due vittorie e tre sconfitte, è il bilancio delle squadre di Genova e provincia nel 16° turno del girone Nord della Serie A2.

Così come all’andata, Camogli e Lavagna 90 hanno vinto. Lo Sturla non è riuscito a ripetersi ed è stato battuto dal Bologna; allo stesso modo la Crocera Stadium non è stata capace di fermare nuovamente il Torino 81. Ancora sconfitto il Sori.

Prima dell’inizio delle partite è stato osservato un minuto di silenzio in memoria del direttore sportivo dell’AN Brescia Piero Borelli.

Vediamo, con i resoconti e i tabellini redatti dalla Fin, com’è andata la giornata.

NC Civitavecchia – Spazio Rari Nantes Camogli 6-13
NC Civitavecchia: Mancini, M. Muneroni 1, M. Minisini, De Rosa, L. Checchini 3, T. Echeniqhe, S. Ballarini, D. Midio 2, Moretti, D. Simeoni, Taradei, M. Greco, M. Pinci. All. Feoli.
Spazio Rari Nantes Camogli: L. Gardella, A. Beggiato 3, A. Iaci 1, F. Licata, A. Pellerano, A. Cambiaso 2, L. Bisso, L. Mantero, G. Cocchiere 1, N. Gatti 3, R. Molinelli 1, A. Cuneo 1, E. Caliogna 1. All. Temellini.
Arbitri: Bensaia e Dantoni.
Note: parziali 0-3, 3-4, 1-1, 2-5. Nessun giocatore è uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Civitavecchia 3/10 + un rigore e Camogli 4/4 + un rigore. Nel secondo tempo Iaci (Camogli) fallisce un rigore (traversa) e nel terzo tempo Gardella (Civitavecchia) para un rigore a Checchini.

Prima frazione di gioco che si conclude con il vantaggio della squadra ospite, l’unica a segnare con Iaci, Cuneo e Gatti. I primi gol per i laziali arrivano nel secondo quarto con Checchini e la doppietta di Midio, ma i liguri rispondono e incrementano il proprio vantaggio (+4). Il terzo parziale è l’unico che ci conclude in parità (1-1), un gol per entrambe le squadre con Checchini e Beggiato. Nell’ultima parte di gara lo Spazio Camogli sembra essere l’unico protagonista della partita, soltanto negli ultimi minuti il Civitavecchia segna con Muneroni e Checchini (autore di una tripletta).

CS Plebiscito Padova – Rari Nantes Sori 9-5
CS Plebiscito Padova: G. Calabresi, M. Varrati, Sartore, M. Chiodo 1, M. Savio 3, J. Barbato, M. Passari, F. Robusto 1, M. Zanovello, A. Biasutti, G. Destro, L. Leonardi 1, M. Tomasella 3. All. Martinovic
Rari Nantes Sori: A. Benvenuto, D. Elefante, A. Megna, Elphick 2, A. Viacava, F. Stagno 1, Digiesi, V. Benvenuto, G. Penco, Morotti, E. Percoco 1, Pensenti 1, E. Costa. All. Cipollina
Arbitri: Carmignami e Rotunno
Note: parziali: 2-1, 6-1, 0-1, 1-2. Usciti per limite di falli: Barbato (Plebiscito) nel quarto tempo e Penco (Sori) nel terzo tempo. Espulso per proteste V. Benvenuto (Sori). Superiorità numeriche: Sori 0/9 e Plebiscito Padova 2/9.

Dopo il vantaggio del Sori in apertura con Stagno, la squadra di casa piazza il break di 6-0 che indirizza subito la partita. Savio e Tomasella con due triplette sono in protagonisti della prima metà di gara, tutta di marca patavina: 8-2 al cambio campo. Nel terzo periodo in gol soltanto gli ospiti con Elpick e nel quarto Padova chiude definitivamente il conto con la rete di Robusto a 3 minuti dalla conclusione.

Brescia Waterpolo – Lavagna 90 7-10
Brescia Waterpolo: F. Massenza Milani, A. Laurini, M. Zugni 1, F. Legrenzi, Garozzo 3, R. Laisi, G. Tortelli 1, N. Tononi 1, S. Pietta, P. Zanetti, T. Gianazza, A. Sordillo 1, M. Gianazza. All. Sussarello
Lavagna 90: A. Gabutti, M. Villa, F. Luce, M. Pedroni 2, L. Pedroni 4, Bianchetti, G. Cotella, F. Agostini, F. Cotella, F. Cimarosti 1, S. Botto, L. Magistrini, A. Casazza 3. All. Martini
Arbitri: Valdettaro e Lo Dico
Note: parziali 1-4, 0-2, 3-1, 3-3. Nessun uscito per limite di falli. Espulso per proteste Tortelli (B). Superiorità numeriche: Brescia Waterpolo 5/9, Lavagna 90 2/7 + un rigore.

Il Lavagna supera 10-7 la Brescia Waterpolo e si conferma quarta in classifica. Partono subito forte gli ospiti che al cambio campo sono avanti 6-1. Tononi e Luca Pedroni portano le squadre sul 7-2; Sordillo, Zugni e Garozzo accorciano per il 7-5 di inizio ultima frazione. I ragazzi di coach Martini proteggono il risultato: le formazioni si alternano alla rete fino al 10-7 conclusivo.

President Bologna – Sportiva Sturla 13-6
President Bologna: D. Aleksic, A. Gadignani 1, M. Bruzzone 2, A. Baldinelli 1, M. Moscardino 3, M. Dello Margio 1, F. Marciano, F. Belfiori, Y. Pasotti, L. Pozzi, E. Cocchi 5, M. Musolesi, M. Bonora. All. Risso
Sportiva Sturla: Ghiara, T. Baldineti, R. Giusti, P. Prian 1, S. Giusti 1, E. Frodà, M. Cappelli, M. Rivarola 1, M. Oneto, A. Bonomo 3, I. Parodi, F. Dainese, M. Dufour. All. Ivaldi
Arbitri: Cirillo e Ercoli
Note: parziali 2-1, 3-1, 4-1, 4-3. Nessun giocatore è uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: President Bologna 1/3 + un rigore fallito da Baldinelli nel quarto tempo e Sportiva Sturla 2/3.

Partita interamente dominata dalla President Bologna che si impone 13-6 sulla Sportiva Sturla. Alla fine del primo tempo President in vantaggio grazie alle reti di Baldinelli e Dello Margio, per la Sturla a segno Bonomo. I padroni di casa aumentano il vantaggio dopo la seconda frazione di gioco portandosi sul +3 grazie al gol di Moscardino (autore di una tripletta) e alla doppietta di Cocchi. Gli emiliani dominano anche il terzo parziale mettendo al sicuro i tre punti. Nell’ultima frazione di gara Cocchi mette a segno due reti, arrivando così a realizzare il pokerissimo. Per la Sturla da segnalare la tripletta di Bonomo.

Crocera Stadium – Reale Mutua Torino 81 Iren 5-15
Crocera Stadium: G. Graffigna, G. Pedrini 1, M. Giordano 1, R. Ieno, P. Congiu, S. Figini, D. Ferrari, R. Tamburini, L. Fulcheris, L. Dellepiane, P. Bavassano, M. Manzone 3 (1 rig.), A. Fulcheris. All. Campanini
Reale Mutua Torino 81 Iren: M. Aldi, Ermondi, A. Cialdella, E. Azzi 1, A. Maffè 1, S. Oggero 2, C. Brancatello 4, I. Vuksanovic 3, E. Capobianco 1, G. Loiacono 1, V. Audiberti 1, F. Gattarossa 1, G. Costantini. All. Aversa
Arbitri: Nicolai e Colombo
Note: parziali: 0-6, 2-6, 1-1, 2-2. Usciti per limite di falli Bavassano (C) e Cialdella (T) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Crocera Stadium 1/8 + 1 rig., Torino 81 3/8.

Con il facile successo sulla Crocera Stadium, Torino risponde al Camogli e si riprende il primato in classifica. Con otto giocatori di movimento a referto, trascinati dalla quaterna di Brancatello e dalla tripletta di Vuksanovic, i ragazzi di coach Aversa si portano avanti 6-0 nei primi otto minuti, per poi realizzare altrettanti gol nel secondo tempo (12-2). Faticano i padroni di casa a tenere il ritmo gara, ne approfittano gli ospiti che con altre tre marcature chiudono le pratiche sul 15-5 finale.