San Martino, il ladro torna sul luogo del delitto: arrestato mentre era ancora nel giardino - Genova 24
Poco scaltro

San Martino, il ladro torna sul luogo del delitto: arrestato mentre era ancora nel giardino

E' successo in salita Superiore di Santa Tecla

polizia di stato

Genova. La polizia di Genova ha arrestato un 32enne tunisino per i reati di evasione e violazione di domicilio. Come nella più classica trama di un libro giallo, il ladro, già arrestato lo scorso 10 febbraio dopo essere stato sorpreso a rubare in un’abitazione di Albaro, ieri pomeriggio è tornato sul luogo del delitto.

I fatti sono avvenuti in salita Superiore di Santa Tecla. Ieri come allora, è stato sorpreso dai proprietari che hanno allertato la polizia. Gli agenti delle volanti, intervenuti immediatamente sul posto, hanno bloccato l’uomo ancora nel giardino, a cui aveva avuto accesso dopo aver praticato un foro nella recinzione.

Il ladro, con numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, è stato arrestato per essere evaso dagli arresti domiciliari, a cui era sottoposto proprio a seguito del precedente furto e per violazione di domicilio. Sarà processato per direttissima.

Più informazioni