Tassello mancante

Ponte Morandi, scelto il supervisore indipendente del progetto di ricostruzione: è Conteco Check

Il corrispettivo per il servizio sarà di 376 mila euro

Genova. E’ la milanese Conteco Check la società scelta dalla struttura commissariale per la ricostruzione di ponte Morandi come organismo di controllo indipendente sulla verifica della progettazione nell’ambito degli appalti dei lavori per la realizzazione, in estrema urgenza, di tutte le opere di costruzione necessarie al ripristino del viadotto Polcevera.

La decisione è stata ratificata con un decreto del commissario dopo la selezione di 15 manifestazioni di interesse da parte di altrettanti operatori del settore arrivate il novembre scorso alla consultazione di mercato lanciata dalla struttura commissariale.

Conteco Check in particolare avrà l’incarico di verifica del progetto esecutivo di secondo livello e di quello in corso d’opera. Non si occuperà, invece, della parte relativa alla demolizione. Il corrispettivo per il servizio sarà di 376 mila euro.

leggi anche
  • A fette
    Ponte, iniziato lo smontaggio della pila 5: tra venerdì e sabato il clou della demolizione