Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ponte Morandi, Castellucci all’assemblea di Atlantia: “La ricerca della verità sarà lunga e complessa”

Il presidente Cerchiai ha ricordato le 43 vittime. E' la prima assemblea dopo il crollo del ponte

Roma. E’ iniziata l’assemblea degli azionisti di Atlantia, che ha all’ordine del giorno l’approvazione del bilancio 2018 e la nomina del nuovo consiglio di amministrazione. In apertura della riunione il presidente Fabio Cerchiai ha ricordato le 43 vittime del crollo del ponte Morandi a Genova. Quella di oggi è infatti la prima assemblea della società dal crollo del 14 agosto 2018. C

erchiai ha ricordato anche la scomparsa di Gilberto Benetton (il 22 ottobre scorso), “nostro consigliere di amministrazione e nostro azionista di riferimento. A lui – ha detto – va un grato pensiero per la dedizione e la passione con cui ci ha seguito, dando il suo contributo nei momenti di espansione e in quelli di difficoltà”. In assemblea è presente il 75,54% del capitale.

In assemblea è subito intervenuto anche l’ad di Atlantia Giovanni Castellucci: “La tragedia di Genova l’abbiamo vissuta tutti profondamente. Anche io esprimo tutta la mia solidarietà, supporto e vicinanza a chi è stato vittima di questa tragedia e a chi è vicino alle vittime di questa tragedia”. Per Castellucci “le indagini sono ancora in corso e rese particolarmente complesse dalla complessità dell’opera e dalla difficoltà di avere riscontri. La ricerca della verità, che ci vedrà sempre a fianco della Magistratura, sarà probabilmente purtroppo lunga e complessa”.