Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ponte Genova, domenica inizia il quarto ingresso degli sfollati. Trovata l’intesa: per molti sarà solo un addio

Sei persone a ingresso, per 5 ore e per quattro giorni: niente mobili o elettrodomestici. Si parte dai palazzi che saranno demoliti

Più informazioni su

Genova. Inizierà questa domenica e lunedì 5 e 6 maggio, tempo permettendo, e proseguirà nella domenica e lunedì successivi, il quarto e ultimo ingresso degli sfollati delle case sotto ponte Morandi. Questa mattina, in un incontro tra il comitato di via Porro e via Campasso con il sindaco Marco Bucci, si è trovata un’intesa dopo il braccio di ferro su modalità e tempistiche che negli ultimi giorni aveva creato tensioni fra le parti.

“Questa mattina abbiamo deciso le modalità del quarto ingresso – ha spiegato il sindaco-commissario – ormai le proprietà sono pubbliche e quindi abbiamo gestito tutto in accordo con tutti gli enti, con l’Avvocatura e anche con il Demanio, si partirà con gli ingressi degli ex inquilini della zona nera, ovvero dei palazzi che saranno demoliti, e poi con quelli della zona rossa”. Ci saranno quindi due ingressi in due diversi fine settimana, per un totale di due giorni.

Il calendario definitivo sarà stilato insieme al consigliere comunale delegato alla Protezione civile Sergio Gambino. “Sei persone per ogni ingresso, per cinque ore”, spiega. Gli sfollati potranno portare via solo oggetti e ricordi, non mobili, infissi o elettrodomestici, considerati parte delle case acquistate dalla struttura commissariale. Su 200 famiglie interessate al quarto ingresso, una sessantina sono intenzionate a entrare solo per dare un ultimo addio alla loro abitazione, senza portare via nulla.