Pista sommergibile

Pegli, la strada di servizio nel greto del Varenna sarà percorribile fino al 14 agosto

Firmata la deroga dal commissario per l'emergenza Toti su richiesta del Comune di Genova

Genova. Il commissario delegato all’emergenza di ponte Morandi Giovanni Toti, su richiesta del Comune di Genova, ha firmato ieri il decreto che proroga l’utilizzo della viabilità carrabile nell’alveo del torrente Varenna, a Pegli, fino al 14 agosto 2019. La pista viene utilizzata dal consorzio Val Varenna, composta da 17 aziende, e dagli autocarri a servizio delle cave presenti nella vallata.

La proroga di utilizzo è stata adottata a causa dell’impatto alla viabilità cittadina che comporterebbe il transito dei mezzi sui percorsi ordinari anche a causa delle forti penalizzazioni alla mobilità per il ponente cittadino successivo al crollo del viadotto autostradale Morandi. Il sindaco, nel frattempo, ha dato mandato ai propri uffici all’invio dell’istanza di concessione al competente settore regionale difesa del suolo di Genova.

Il sindaco ringrazia il commissario Toti per la decisione presa, il ministero dell’Ambiente, l’autorità di Bacino distrettuale dell’Appennino settentrionale e il settore ambiente della Regione Liguria per la collaborazione che ha portato a un risultato rapido e necessario per la città di Genova.

Più informazioni